Home > Webzine > Dagli ''Angeli del Fango'' del '66 agli ''Angeli del Bello'' del 2012
mercoledì 30 novembre 2022

Dagli ''Angeli del Fango'' del '66 agli ''Angeli del Bello'' del 2012

28-02-2012
Sono passati 46 anni ma l'obiettivo è simile, se non comune, ridare splendore ad una delle più belle biblioteche del mondo. Nel 1966 il problema della Biblioteca Nazionale era la distruzione e il fango che l'alluvione provocò. Al giorno d'oggi il problema è un altro, quello comune, alle città moderne: il degrado e la sporcizia. La biblioteca si è rivalutata molto in questi ultimi anni, soprattutto grazie ai giovani studenti che la riavvivano con la loro presenza in periodo d'esami. Martedì 28 febbraio alle 14.30 in piazza Cavalleggeri si riuniranno volenterosi, per la seconda volta, per ripulire la zona dalla sporcizia. Il progetto "Angeli del Bello" è nato quasi due anni fa su proposta del Sindaco Matteo Renzi che voleva ridare splendore al volto cittadino. I componenti sono volontari i quali hanno preventivamente compilato un modulo presso il Comune, che lavoreranno per un obiettivo comune : ridare a Firenze quella bellezza che si merita.