Home > Webzine > ''Lucca Comics & Games 2012'' dal 1° al 4 novembre
martedì 12 novembre 2019

''Lucca Comics & Games 2012'' dal 1° al 4 novembre

01-11-2012
Il Festival internazionale del Fumetto, del Gioco e dell'Illustrazione torna quest'anno alla sua consueta durata di quattro giorni, dal 1° al 4 novembre 2012, organizzato da "Lucca Comics & Games" e dal Comune di Lucca in collaborazione con enti e fondazioni del territorio e vede nella sua edizione 2012 la profezia dei Maya quale tema del manifesto ufficiale. Come ogni anno il festival si prefigge lo scopo di offrire al suo pubblico, sempre più numeroso e affezionato (150 mila le presenze della passata edizione), un palinsesto multicolore di eventi e personalità unico nel suo genere. Mai come in questa edizione le parole d'ordine sono creatività e passione, l’unico vero antidoto, al di là dei luoghi comuni, alle ricorrenti crisi del mondo contemporaneo. Il 2012 è anche l’anno dell’ormai famigerata profezia dei Maya ma sfidando pubblicamente Nostradamus e gli altri profeti di sventura, Lucca si prepara non già a festeggiare la fine del mondo ma a mettere in scena un grande spettacolo, una manifestazione che sia, letteralmente... “la fine del mondo”.

Lucca Comics & Games offrirà anche quest’anno un parterre di ospiti unico nel suo genere. Il caleidoscopio di personalità principi della manifestazione si arricchisce di uno degli artisti più noti del panorama fumettistico del Giappone: Takeshi Obata, uno dei più grandi mangaka del ventunesimo secolo, conosciuto per i best seller internazionali Death Note e Bakuman. Ospite di Panini Comics, in collaborazione con Lucca Comics&Games, l’autore, per la prima volta in Italia sarà protagonista di una conferenza e di altri eventi speciali a lui dedicati e durante i quali i suoi fan avranno la possibilità di incontrarlo.

Come ogni anno si accende tutto il firmamento di stelle che brilleranno a Lucca Games. Dopo i già citati Guest of Honor (Jason Bulmahn, Christopher Paolini e Chris Ayers), dopo Greg Staples per l’illustrazione e il Poker d’Assi Berardi-Mori-Sciarra-Zucchini per il gioco da tavolo all’italiana, dopo lo staff delle principali voci della serie tv Il Trono di Spade (Jamie Lannister/Riccardo Rossi, Daenerys Targaryen/Letizia Ciampa, Robb Stark/Edoardo Stoppacciaro, Jon Snow/Daniele Giuliani) ecco come si completa il cast della XXVI edizione del festival del gioco e del fantastico.

Ron Edwards, il teorico del gioco di ruolo “indie”
Teorico del gioco e designer fra i più rispettati e influenti del panorama indie internazionale, nonché co-fondatore della community “The Forge” e acuto spirito critico, è noto nel mondo del gioco come creatore di Sorcerer. Con Sorcerer ha dato il via a una vera e propria rivoluzione nel mondo dei giochi di ruolo. Con Spione è riuscito a lanciare il gioco di ruolo verso nuovi orizzonti. Con Trollbabe ha conquistato il cuore dei giocatori italiani. Ora sbarca a Lucca Comics & Games con Shahida, che già dal tema si avvia ad essere una delle sue creazioni più intense e controverse.

Raphael Lacoste, l’arte di Assassin’s Creed e Prince of Persia
Grande concept artist del cinema e del videogioco, giovanissimo diplomato alla prestigiosa scuola di animazione ad Angoulême, Raphael muove i suoi primi passi come senior background artist alla Kalisto Entertainment, per puoi passare nel 2002 al colosso franco-canadese della Ubisoft e lavorare in veste di Art Director a Prince of Persia – The Sands of Time. Dopo il successo del primo capitolo di quella saga, Lacoste è un astro in ascesa: sempre per la Ubisoft produce i celebri Prince of Persia - Two Thrones e Assassin's Creed, vincendo il VES Award nel 2006. A Lucca Raphael Lacoste presenterà il suo lavoro per l’ultima uscita di Assassin’s Creed, protagonista del più grande evento mai realizzato a Lucca Comics & Games: la riproduzione della Battaglia di Bunker Hill con 200 reenactor professionisti provenienti da tutta Europa.

Valerio Massimo Manfredi, "Il mio nome è Nessuno" in anteprima nazionale
Una delle più importanti presentazioni dell’intero Festival, in anteprima assoluta avremo a Lucca Valerio Massimo Manfredi che presenterà il suo ultimo libro: Il mio nome è Nessuno: Ulisse, Odisseo, Nessuno, ovvero l’uomo dal multiforme ingegno, il mito che solca i mari e la Storia, l’eroe più straordinario e moderno di tutti i tempi. Celeberrimo archeologo, scrittore e conduttore televisivo Italiano, Manfredi ha pubblicato presso Mondadori, tra gli altri, la trilogia Alèxandros tradotta in tutto il mondo, L’ultima legione che è diventato un film, I cento cavalieri, L’armata perduta, Idi di Marzo, La tomba di Alessandro, Otel Bruni. Semplicemente: Valerio Massimo Manfredi è “il” romanzo storico in Italia.

Valenti e Álvarez, con Fanucci due giovani talenti della scrittura iberica
Il Gruppo Editoriale Fanucci porta due autrici di punta nell’ambito della nuova generazione del Paranormal Fantasy. Due giovani autrici spagnole hanno conquistato il pubblico iberico con la "Saga Vanir" di Lena Valenti e il fenomeno internazionale "Eterna" scritto da Victoria Alvarez, oltre 100.000 copie vendute in 2 anni, un piccolo fenomeno per la narrativa fantasy che sbarca in Italia con la storica etichetta del fantastico.
Victoria Álvarez ha vinto una lunga serie di concorsi letterari che l’hanno portata alla pubblicazione del suo primo romanzo. La meticolosa ricostruzione storica, l’ambientazione curata nel dettaglio, un cast di personaggi indimenticabile, il tutto accompagnato da una penna dall’indubbio valore letterario, l’hanno imposta come una delle voci più interessanti del panorama attuale. Negli ultimi anni l’autrice ha vissuto tra Parigi, Roma e Salamanca, dove sta attualmente portando a termine un dottorato in letteratura.
Lena Valenti ha iniziato a pubblicare i primi episodi della sua Saga Vanir, basati sulla mitologia nordica. Lena nutre da sempre una passione per la scrittura, che le ha consentito di affermarsi via via come una delle scrittrici di fantasy/romance più importanti, in grado di rivoluzionare il genere in Spagna. La Saga Vanir ha venduto solamente nella penisola iberica già 50.000 copie in due quest’anno la saga è sbarcata da noi in Italia, in Germania, in Bulgaria, in Argentina e in Messico e molti altri paesi ne stanno acquisendo i diritti.

Guido Silvestri "Silver", l’autore di Lupo Alberto presenta il Gioco dei Telefilm
Come presentare il creatore di Lupo Alberto? Come introdurre l’uomo che ha condiviso lo studio con Bonvi prestando il suo talento a icone come Cattivik e Nick Carter? Svelando una sopresa: l'illustratore del lupo più famoso e amato del fumetto italiano ha fatto un’imprevista quanto riuscita incursione nel mondo del gioco da tavolo, creando per Ghenos Games le illustrazioni del Gioco dei Telefilm, ideato da Fabrizio Margaria e Leopoldo Damerini, un prodotto destinato a diventare il trivial game più divertente dell’anno.

Inoltre una novità per questa edizione 2012 della kermesse sarà "Lucca Comics and Science", una sezione del programma culturale di Lucca Comics and Games il cui intento è promuovere il binomio Lucca-Scienza, esplorando rapporti e collegamenti tra quest’ultima e l’intrattenimento come momento formativo cruciale per la crescita dell’individuo. Quindi Scienza e Comics, Games e Animazione – lo “zoccolo duro” del festival – per allargarsi a letteratura, cinema, poesia, spettacolo, Internet.

Per ulteriori informazioni e news: www.luccacomicsandgames.com

(fonte: Ufficio Stampa - Lucca Comics & Games 2012)