Home > Webzine > Fiorentina ko nell'amichevole contro il Montreal
venerdì 15 novembre 2019

Fiorentina ko nell'amichevole contro il Montreal

16-11-2012
Amichevole persa allo stadio Artemio Franchi di Firenze per la squadra gigliata. Prima del fischio di inizio 2000 tifosi viola  presenti hanno acclamato il patron viola, Andrea Della Valle, a ulteriore conferma del clima di grande entusiasmo per questa Fiorentina che veleggia in alta classifica. La squadra di Vincenzo Montella è stata sconfitta dalla squadra canadese del Montreal Impact, in cui militano gli italiani Alessandro Nesta, Matteo Ferrari,Bernardo Corradi e Marco Di Vaio, e in cui è stato schierato anche lo svincolato Andrea Pisanu. Decisiva la rete al 25' del primo tempo proprio dell'ex attaccante del Bologna a segno sugli sviluppi di una punizione a due in area. Per i gigliati due pali: nel primo tempo palo di Llama, mentre nella ripresa a centrare la traversa e' stato Manuel Pasqual.
Privo dei sette giocatori impegnati fino a ieri con le rispettive nazionali (Viviano, Tomovic, Cuadrado, El Hamdaoui, Savic, Mati Fernandez e Hegazy), oltre che degli indisponibili per infortunio Jovetic e Camporese, il tecnico gigliato ha schierato nel primo tempo Migliaccio nell'inedito ruolo di difensore centrale, nel 3-5-2 iniziale, con in attacco la coppia Ljajic-Seferovic. In vista della sfida casalinga di domenica prossima contro l'Atalanta da valutare il possibile recupero di Stevan Jovetic, reduce da un infortunio patito dieci giorni fa, nel corso della sfida al Cagliari, al muscolo soleo, mentre la societa' viola ha comunicato che Mounir El Hamdaoui, infortunatosi nell'allenamento che ha preceduto il test amichevole fra il suo Marocco ed il Togo, ha riportato un trauma distorsivo di lieve entita'. Domani verra' fatto una valutazione clinica sul giocatore, ma non e' in dubbio per un suo possibile impiego in vista di domenica prossima. L'allenatore viola nelle sue dichiarazioni continua sulla stessa linea d'onda dicendo che l'entusiasmo dei tifosi e l'energia che viene trasmessa non deve essere motivo di perdita di concentrazione ma un arma in più per tenere alta la tensione in tutte le partite, anche quelle che sulla carta appaiono più facili da gestire. Montella ricorda ai giornalisti che l'Atalanta è una squadra di alto livello agonistico e che il collega Colantuono ha una grande esperienza, quindi come in tutti i match è vietato abbassare la guardia.

Andrè Latini