Home > Webzine > Bologna-Fiorentina 2-1: viola battuti in rimonta
domenica 17 novembre 2019

Bologna-Fiorentina 2-1: viola battuti in rimonta

27-02-2013

Bologna-Fiorentina finisce 2-1. Si è giocato martedì 26 febbraio il recupero della partita, che e' stata rinviata per neve, della 26a giornata di serie A. Le formazioni Bologna (4-2-3-1): 1 Curci, 11 Motta, 5 Antonsson, 21 Cherubin, 3 Morleo, 15 Perez, 4 Khrin, , 23 Diamanti, 33 Kone,18 Gabbiadini, 10 Gilardino. (25 Agliardi, 32 Stojanovic, 45 Carvalho, 8 Garics, 44 Naldo, 20, 6 Taider Abero, 17 Guarente, 30 Pazienza, , 19 Christodoulopoulos, 77 Pasquato, 9 Moscardelli). All.: Pioli.
Fiorentina (3-5-2): 1 Viviano, 40 Tomovic, 2 Gonzalo, 15 Savic, 23 Pasqual, 10 Aquilani, 21 Migliaccio, 20 Borja Valero, 11 Cuadrado, 8 Jovetic, 22 Ljajic. (89 Neto, 12 Lupatelli, 5 Compper, 6 Sissoko, 19 Llama, 92 Romulo, 27 Wolski, 30 Toni, 9 El Hamdaoui, 18 Larrondo). All.Montella.
Si inizia alle ore 20.00 allo stadio Dall'Ara di Bologna, con una prima metà di primo tempo che vede i Viola attaccare con più convinzione sfruttando le fasce in velocità con Cuadrado a destra e Pasqual a sinistra, proprio su quest'asse si sviluppa la prima occasione gigliata, Pasqual chiede lo scambio a Jovetic, che premia la sovrapposizione , palla dentro per il colombiano che sbaglia un gol già fatto a porta vuota. Si fanno vedere anche i padroni di casa che al 15° stampano sul palo alla destra di Viviano un tiro velenosissimo del fantasista Diamanti. Un primo tempo dai ritmi sostenuti, quello delle due squadre che sfiorano il gol più volte , al 26°spunto di Cuadrado sulla destra palla per Aquilani , il quale serve l'accorrente Ljajic che calcia di prima sul primo palo portando in vantaggio  la Fiorentina (1-0). Nel finale di primo tempo i viola calano un pò, abbassando il ritmo, ne approfitta il Bologna che risuscita nel finale e nel  al 41° ha una super occasione con Gilardino che si fa parare il tiro  dal portiere viola.
Il secondo tempo inizia sulla falsa riga del primo, entra Taider nei rossoblù, al posto dell' infortunato Perez , al 51° pericoloso Gabbiadini, al 61° Cuadrado atterra Morleo, si incarica della punizione il solito Diamanti che pennella in area dove stacca da solo Motta , trovando il momentaneo 1 a 1. Montella prova a cambiare invertendo sulle fasce Cuadrado e Ljajic, ma il trend non cambia, Diamanti ancora pericoloso sulla sinistra , prova il tiro in porta , Savic lo contrae e poi rinvia male di testa , la palla rimane lì, pronta da battere in rete per il nuovo entrato Christodoulopoulos, il giovane greco , sigla il definitivo 2 a 1 , per un Bologna che sale a quota 29 in classifica con questo gol all'84° che lo fa uscire dal "calderone" della retrocessione. I Viola, al contrario, tornano a casa molto delusi, sicuramente per non aver gestito il risultato del primo tempo e per non aver, alla fine, portato via nemmeno un punto dal Dall'Ara.

Giulio Pasquinelli