Home > Webzine > ''Io seguo la mia mano. Arte e disabilità'', vernissage e tavola rotonda a San Salvi
giovedì 14 novembre 2019

''Io seguo la mia mano. Arte e disabilità'', vernissage e tavola rotonda a San Salvi

27-06-2013
Giovedì 27 giugno si terrà "Io seguo la mia mano. Arte e disabilità", vernissage e tavola rotonda con esposizione di pittura, scultura, ceramica dei ragazzi della cooperativa sociale Gaetano Barbieri a San Salvi, dalle ore 18.00.
La Cooperativa si è costituita nel 1990. Nasce dall'impegno di volontariato di alcuni giovani che nei primi anni '70 spinti da motivazioni religiose, politiche, sociali iniziano ad operare a Firenze nel Quartiere di S. Croce, gestendo gratuitamente corsi scolastici per il conseguimento della licenza elementare e media. Successivamente, il gruppo storico di volontari, ha sentito il bisogno di mettere a disposizione delle fasce più deboli della società, professionalità, tempo libero e dedizione e ha rivolto la propria competenza, facendo tesoro dell'esperienza acquisita negli anni, a nuovi settori di marginalità. Fermo restando l'impegno del volontariato è nata la realtà della Cooperativa che con il contributo di nuove professionalità ha allargato il suo intervento ad un lavoro strutturato nel nell’ambito dell'handicap, dell’area infanzia, dei minori e  dello sviluppo di comunità.
La tavola rotonda, per presentare e dibattere su queste emozionante esperienza creativa, vede la presenza dell'artista curdo Fuad, dei professori Andrea Mannucci e Gianfranco Staccioli e della danzaterapeuta Ambra di Bartolo.
L'ingresso è gratuito. L'esposizione resterà aperta sino a mercoledì 3 luglio.
Informazioni: www.chille.it