Home > Webzine > Firenze sogna: ecco Mario Gomez!
mercoledì 28 ottobre 2020

Firenze sogna: ecco Mario Gomez!

08-07-2013

Ci sono voluti quasi due mesi, ma alla fine il momento di tirare fuori dal frigo lo champagne e festeggiare è arrivato. Mario Gomez è ufficialmente della Fiorentina. 16 milioni più di tre di bonus: questo il costo della trattativa, mentre il giocatore ha firmato un contratto quadriennale da 4,5 milioni di euro. Chi merita la lode è sicuramente il ds Daniele Pradè. Portare in riva all’Arno uno come Mario, adesso, in un periodo di mercato in cui nemmeno le big si possono permettere acquisti da capogiro, rappresenta un colpo da maestro. Chapeau!
Il nome del tedesco circolava già dal termine del campionato. Pochi tifosi, però, credevano alla fattibilità dell’operazione. Difficile pensare che un calciatore importante come lui, reduce da uno storico triplete con il Bayern Monaco (campionato, Coppa di Germania, Champions League) potesse desiderare una piazza prestigiosa come quella viola, ma sicuramente poco abituata a vincere. E invece no. Gomez ha scelto Firenze e l’ha fatto non per i soldi, ma perché innamorato della città e interessato dal progetto tecnico-tattico del mister Vincenzo Montella nonostante la "retrocessione" in Europa League. Il Napoli ci aveva provato a mettere il bastone tra le ruote al club dei Della Valle. Ma non c’è stato niente da fare, i dirigenti partenopei l’hanno ben capito dal “No grazie” pronunciato domenica dall’ex Stoccarda a Rafa Benitez, neo allenatore azzurro.
E' facile prevedere il raggiungimento del traguardo dei 20 mila abbonamenti, obiettivo della dirigenza gigliata. Per ora siamo a 13 mila.
Adesso è davvero lecito sognare perché oltre all’esperienza internazionale, “El torero” porta gol, tanti gol. Quelli che sono mancati l’anno scorso alla squadra nei momenti di maggiore difficoltà (vedere il mese di gennaio). I suoi numeri parlano chiaro. Per esempio, nelle ultime tre edizioni della Champions solo Messi (34) e Cristiano Ronaldo (28) hanno segnato più di Gomez (22). Se saprà mantenere le promesse, ci sarà parecchio da divertirsi nel prossimo campionato.
Non dimentichiamoci poi che là davanti c’è anche un certo Giuseppe Rossi, giocatore dalle qualità immense. Non è ancora al cento per cento, arriva da un grave infortunio, ma col teutonico potrebbe formare una coppia devastante per tutte le difese avversarie. Le caratteristiche dei due ben si amalgano. Rapido e veloce negli spazi stretti il primo, alto e forte fisicamente il secondo. Insomma, un attaccante vecchia razza.

Wilkommen Mario Gomez!

di Stefano Niccoli