Home > Webzine > ''Finestre dal Mondo'', la rassegna di MSF e della Biblioteca delle Oblate
martedì 27 ottobre 2020

''Finestre dal Mondo'', la rassegna di MSF e della Biblioteca delle Oblate

19-09-2013

L'organizzazione medico-umanitaria Medici Senza Frontiere (MSF) in collaborazione con la Biblioteca delle Oblate di Firenze (Sala Conferenze - Via dell’Oriuolo, 26) partecipa la rassegna dal titolo "Finestre dal mondo", un viaggio attraverso le testimonianze degli operatori umanitari di MSF e delle riflessioni di scrittori e giornalisti che hanno conosciuto MSF in alcuni dei paesi in cui l'organizzazione opera. Tre appuntamenti che prendono come spunto alcune delle pubblicazioni curate da MSF negli ultimi anni, frutto delle missioni dei tanti operatori che ogni anno partono con MSF per lavorare nelle crisi umanitarie più dimenticate, arricchite dalla penna di autori di rilievo che vogliono "accendere un riflettore" sulle popolazioni più vulnerabili.

Giovedì 19 settembre 2013 ore 17.30
“Sudamerica, conflitti e violenza”
Intervengono:
Antonio Pascale, scrittore
Giorgio Contessi, responsabile ufficio stampa MSF Italia
Maria Cristina Manca, antropologa, operatrice umanitaria di MSF
Antonio Pascale racconta la sua visita in una delle favela più pericolose di Rio de Janeiro con l’antropologa Maria
Cristina Manca, autrice di una delle lettere raccolte nel libro ‘Noi non restiamo a guardare’ (Feltrinelli editore).

Giovedì 24 ottobre 2013 ore 17.30
“Scrittura e testimonianza”

Intervengono:
Domenico Starnone, scrittore
Gabriele Eminente, direttore generale MSF Italia
Domenico Starnone racconta la sua esperienza in Campania con MSF in riferimento ai libri ‘Mondi al limite’ e ‘Dignità’
(Feltrinelli editore) in cui nove scrittori italiani e nove internazionali raccontano alcuni progetti di Medici Senza Frontiere nel mondo.

Giovedì 28 novembre 2013 ore 17.30
“Racconti al femminile: le donne protagoniste dei progetti di Medici Senza Frontiere”

Intervengono:
Tamara Candiracci, infermiera, operatrice umanitaria di MSF
Barbara Galmuzzi, responsabile pubbliche relazioni MSF Italia
Monica Triglia, caporedattore Donna Moderna
Incontro con Tamara Candiracci e Monica Triglia, autrice de “L’altra faccia della terra” (Mondadori), un libro al femminile che narra la vita quotidiana delle donne incontrate nei progetti di Medici Senza Frontiere.

Medici Senza Frontiere, nata nel 1971, è la più grande organizzazione medico-umanitaria indipendente al mondo. Nel 1999 è stata insignita del Premio Nobel per la Pace. Opera in oltre 60 paesi portando assistenza alle vittime di guerre, catastrofi ed epidemie.

Per informazioni: www.medicisenzafrontiere.it