Home > Webzine > ''Giornata della Memoria'', le iniziative della Regione Toscana
mercoledì 20 novembre 2019

''Giornata della Memoria'', le iniziative della Regione Toscana

20-01-2014

L'edizione della "Giornata della Memoria 2014" sarà protagonista a Firenze ed in tutta la Toscana con musica, spettacoli e manifestazioni nella settimana dal 20 al 27 gennaio. Al centro dell'attenzione saranno posti i temi di responsabilità, memoria storica, ed il concetto di "Giusti tra Nazioni".
Le celebrazioni avranno inizio lunedì 20 gennaio con "Potere, cultura e Shoha. Le responsabilità degli intellettuali": un ciclo di conferenze all'Auditorium Sant'Apollonia (via San Gallo) dedicate a vari aspetti (dalla filosofia, alla cincematografia, all'arte ed al razzismo) che hanno toccato da vicino il mondo degli intellettuali e le loro responsabilità storiche.
L'affare Dreyfus sarà il protagonista dello spettacolo teatrale "Dreyfus", al Teatro della Pergola, per sabato 25 gennaio. Lo spettacolo, proposto dalla "Compagnia Avvocati alla Ribalta", mette in luce questo clamoroso caso politico-giudiziario scoppiato nella Francia della Terza Repubblica, dal quale nascerà il sentimento antisemita in Francia, preludio a quanto di lì a poco sarebbe accaduto nella Germania nazista.
Anche "La Giornata della Memoria Rom" sarà celebrata sabato 25 gennaio, presso il Circolo Arci San Bartolo a Cintoia, in memoria di tutte le persecuzioni naziste compiute contro gli zingari.
Il ricordo attraverso la musica si anima con "C'è musica e musica. Musica di regime: compositori proibiti, perseguitati o celebrati dal nazismo", una giornata al Teatro della Pergola di Firenze (via della Pergola) per domenica 26 gennaio, per ascoltare e riflettere sulla musica ed i musicisti del Terzo Reich. Nell'evento musicale, in programma dalle ore 15.00 fino alle 19.00, sarà possibile apprezzare sia la musica "degenerata", per questo ritenuta incompatibile con l'ideologia nazista e quindi proibita (il Jazz, Hindemith..), alla musica "concentrazionaria", composta da musicisti ebrei perseguitati e deportati (Ullman, Schul..) alla musica gradita e celebrata dal regime (Wagner, Strauss..).
In occasione del Giorno della Memoria, lunedì 27 gennaio, al Nelson Mandela Forum il meeting "Chi salva una vita, salva il mondo intero. Alla ricerca dei giusti" rappresenterà il punto più alto di questa manifestazione. Una giornata caratterizzata dalla presenza dl sindaco del Comune di Firenze, Matteo Renzi, dal Presidente Unione Provincie Italiane, Andrea Pieroni e dal presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi. Per l'occasione saranno ascoltate le testimonianze dei sopravvissuti all'olocausto ed alle persecuzioni naziste.
Nello stesso giorno, al Teatro Goldoni di Firenze (via Santa Maria) sarà protagonista "Il viaggio della Memoria. Storia, testimonianze, musica", con una diretta a cura di Rai-Radio 3.
Nell'ambito della diretta, alle ore 20.30, è previsto lo spettacolo "Il vento dopo l'ultimo treno. Pagine da Badenheim 1939 di Aharon Appelfeld".

di Alessio Vagaggini