Home > Webzine > ''Divina Toscana'', la nuova immagine della Regione Toscana alla BIT di Milano
venerdì 22 novembre 2019

''Divina Toscana'', la nuova immagine della Regione Toscana alla BIT di Milano

07-02-2014

Venerdì 7 Febbraio, presso la sala conferenze di Palazzo Strozzi Sacrati la Regione Toscana ha presentato la nuova campagna comunicativa "Divina Toscana" con la quale si presenterà alla BIT (Borsa internazionale del turismo) in programma a Milano dal 13 al 15 Febbraio. Hanno partecipato alla presentazione l'assessore regionale al turismo Cristina Scaletti, il dirigente del settore turismo di Toscana Promozione Alberto Peruzzzini e il direttore creativo dell'agenzia Ls&Blu di Roma(che si è aggiundicata il bando di Toscana Promozione) Leonardo Stabile. Per quanto riguarda gli eventi in cui la Regione Toscana sarà protagonista alla Bit essi spaziano da storie di incontri sulla via Francigena( Ritratti sottratti), alla presentazione "Volterra: una finestra sul futuro", alla conferenza "200 anni di Napoleone", per arrivare all'iniziativa più importante sull'Ecoturismo realizzata in collaborazione con Legambiente. Toscana Divina è una campagna in cui sono presenti paesaggi bucolici, evocativi, quasi fiabeschi che sottolineano come la Toscana possa regalare non una semplice vacanza, ma una reale esperienza di viaggio. Il richiamo della campagna comunicativa è  soprattutto incentrato e  associabile, sin dal nome, all'artista toscano più conosciuto da sempre, Dante Alighieri: Ed ecco quindi che compaiono, abbinate a immagini connotanti, frasi della celeberrima Divina Commedia come " Pigri, abbandonatevi all'ozio", "Irrequieti, sollevatevi dalla noia", "Golosi, lasciatevi tentare". Il significato nella campagna è però completamente rovesciato da quello dell'opera: cedere ai vizi non allontana dalla salvezza, anzi, avvicina alla soddisfazione e al piacere di vivere. E' un inno alla passione e al desiderio e la Toscana diventa la via per raggiungere la beatitudine, perchè è in Toscana che si miscelano arte e natura, mare e montagna, enogastronomia e benessere.

di Duccio Mazzoni