Home > Webzine > Convegno nazionale di studi ''1914-1944. L'Italia nella guerra europea dei trent'anni''
venerdì 22 novembre 2019

Convegno nazionale di studi ''1914-1944. L'Italia nella guerra europea dei trent'anni''

21-05-2014
Mercoledì 21 maggio si aprirà il Convegno nazionale di studi "1914-1944. L'Italia nella guerra europea dei trent'anni", alle ore 10.30, a Palazzo Fenzi (via San Gallo, 10).
A settant’anni dalla Resistenza e dalla Liberazione e a cent’anni dall’inizio della prima guerra mondiale è possibile considerare il trentennio compreso tra il 1914 e il 1944 come un unico lungo ciclo conflittuale, dominato dalla politica della violenza? Quali furono i movimenti politici, quali le forze ideali e gli obiettivi programmatici che si scontrarono in quel conflitto? In che misura è possibile delineare, nel corso degli anni, la convergenza di quei molti protagonisti in due principali schieramenti? Quanto la vicenda italiana, con la sua dominante antitesi tra fascismo ed antifascismo, rispecchia un più ampio conflitto trentennale europeo?
Sono queste le domande cui offriranno risposte o contributi di discussione gli autorevoli storici chiamati dall’Istituto Storico della Resistenza in Toscana (in collaborazione con la Regione Toscana, l’Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia e il Dipartimento Sagas dell’Università di Firenze).
Il convegno si aprirà con i saluti del Rettore dell’Università di Firenze, Alberto Tesi, dell’assessore alla Cultura della Regione Toscana, Sara Nocentini, del Presidente dell’Insmli, prof. Valerio Onida e del Direttore del Sagas, prof. Anna Benvenuti, e proseguirà con le relazioni introduttive del professor Marcello Flores, direttore scientifico dell’Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia, e del professor Pieter Lagrou, dell’Universitè Libre de Bruxelles. Il convegno proseguirà nella stessa sede nei giorni di giovedì 22 e venerdì 23 maggio.
Info: www.istoresistenzatoscana.it