Home > Webzine > ''Libernauta 2014'', XV edizione del concorso a premi per giovani lettori
giovedì 21 novembre 2019

''Libernauta 2014'', XV edizione del concorso a premi per giovani lettori

14-11-2014
Libernauta è una bella iniziativa - come ha affermato in conferenza stampa il vicesindaco del Comune di Firenze, Cristina Giachi - che tocca un tema delicato, quello della lettura, che deve essere considerata un piacere e non un obbligo. Spesso molti si scoprono lettori in età non sospetta perché il libro viene inflitto a scuola e non percepito come un piacere. Nel suo piccolo l’amministrazione cerca di dare un contributo per far amare i libri, sostenendo iniziative come questa”. 
"Libernauta" è un progetto che durerà per circa sei mesi, dal 14 novembre al 15 aprile 2015,  nato con lo scopo di promuovere la lettura nei ragazzi di età compresa tra 14 e 19 anni. L’iniziativa, organizzata dalla Biblioteca di Scandicci, è il frutto dellacollaborazione tra S.D.I.A.F. (Sistema Documentario Integrato dell'Area Fiorentina), S.D.I.M.M.(Sistema Documentario Integrato del Mugello Montagna fiorentina), il Comune di Scandicci e quello di Firenze con il sostegno della Regione Toscana. Gli obiettivi che gli enti si sono prefissati di raggiungere sono: coltivare il piacere alla lettura tra i giovani, incrementare la loro presenza nelle biblioteche e far conoscere la narrativa contemporanea. Per rendere tutto più allettante gli organizzatori hanno ideato un concorso a premi a cui tutti potranno partecipare in modo semplice e gratuito; basta iscriversi presso la Biblioteca di Scandicci (Via Roma 38/a), prendere in prestito i libri selezionati per la XV edizione, leggerli ed elaborare almeno quattro recensioni. Basteranno queste mosse ed un po’ di originalità per vincere viaggi, ingressi e abbonamenti a impianti sportivi, buoni acquisto per librerie, biglietti per cinema, teatri, mostre, concerti. I ragazzi potranno ascoltare i drammi di una madre con “Bella Mia” di Donatella Di Pietrantonio, vivere un pellegrinaggio con “Il Mugellano è una trapunta di terra” di Simona Baldanzi, gettarsi nel mondo fantastico ideato da Alex Shearer, scoprire i lati oscuri del calcio con “L’impero del Goal” o vivere una storia d’amore con “Colpa delle stelle”, un testo scelto direttamente dai ragazzi; queste sono solo alcune delle proposte che fanno parte della rosa dei “Magnifici 15” selezionati per quest’anno.
L’iniziativa, nata in un quadro sempre più dinamico e critico sul fronte culturale, visto il calo del numero di lettori e la crisi di molte case editrici, si propone al panorama fiorentino per vincere un’ambiziosa sfida: installare nei giovani il seme della lettura, un passatempo di piacere e non un obbligo formativo vincolato a scadenze e compiti in classe. Come? Sia attraverso i “Magnifici 15”, libri ben lontani dai classici affrontati in classe, che descrivono uno scenario contemporaneo e quindi vicino al mondo dei giovani, sia attraverso la ricompensa. Un concorso che trasformerà i terrestri in “Libernauti”, creature che non concepiscono il libro non come complemento d’arredo ma come amico.

Per maggiori informazioni: www.libernauta.it

di Martina Viviani