Home > Webzine > Cagliari-Fiorentina 0-4: poker viola ai rossoblu
mercoledì 20 novembre 2019

Cagliari-Fiorentina 0-4: poker viola ai rossoblu

01-12-2014
La Fiorentina esce dallo stadio di Cagliari con una netta vittoria per 4-0 e torna a fare sentire la propria voce nella corsa per l’Europa; il risultato sotto alcuni aspetti è forse bugiardo in quanto i padroni di casa avrebbero meritato almeno il gol della bandiera, ma ciò non toglie che i gigliati abbiano controllato il match dall’inizio alla fine, sfruttando al meglio quasi tutte le occasioni capitate loro, grazie anche ai molti spazi lasciati alla difesa avversaria. Tra le note positive in particolare si nota il ritorno al gol di Mario Gomez, che in questa partita è apparso particolarmente in forma: i tifosi a questo punto sperano che non sia solo un breve momento di classe e che il bomber ex Bayern Monaco torni a fare tutti quei gol che lo hanno reso famoso a livello internazionale. Rispetto alla gara di Europa League di giovedì scorso il tecnico viola Montella ha inserito molti titolari della rosa, schierando Neto in porta, Rodriguez, Savic e Basanta in difesa, Valero, Pizarro, Alonso, Fernandez e Cuadrado a centrocampo, Gomez e Joaquin in attacco.
Dopo un quarto d’ora la Fiorentina passa in vantaggio grazie ad una punizione velenosa di Fernandez che inganna il portiere rossoblu; il primo tempo si conclude in maniera equilibrata con occasioni da entrambe le parti. Nella seconda frazione parte la goleada viola: prima sale di nuovo in cattedra Fernandez, che su assist di Gomez insacca con un missile in diagonale dal limite dell’area. Dieci minuti dopo finalmente si sblocca Gomez che porta a termine una perfetta azione in contropiede e batte l’estremo difensore avversario da dentro l’area. Altri cinque minuti e Cuadrado mette il sigillo finale sulla partita prima di essere sostituito: nuovo contropiede, con Valero che serve il colombiano, che mette il pallone in porta con un destro morbido.
Dopo questo mini tour de force i viola possono concedersi qualche giorno di riposo in attesa del big match di venerdì 5 dicembre al Franchi contro la Juventus di Allegri. L’anno scorso la partita fu decisa da Giuseppe Rossi, stavolta toccherà a Gomez, che avrà sicuramente acquisito morale dopo la rete a Cagliari, per non farlo rimpiangere.

Matteo Fabiani