Home > Webzine > Parma-Fiorentina 1-0: è crisi per i viola
domenica 17 novembre 2019

Parma-Fiorentina 1-0: è crisi per i viola

07-01-2015

La Fiorentina esce sconfitta dallo stadio Tardini di Parma per 1-0 nella prima uscita del 2015 e rientra ufficialmente nel tunnel della crisi. La sconfitta contro l’ultima in classifica, anche se con un risultato un po’ bugiardo, è l’esempio perfetto di tutti i problemi irrisolti della squadra, a cui si è aggiunto pochi giorni fa la questione Neto, che ha deciso di non rinnovare il contratto con la società gigliata, inimicandosi i tifosi e dando il via ad una spirale di polemiche che hanno coinvolto società e allenatore. Sono molte adesso le incognite che riguardano la Fiorentina: oltre al problema portiere, c’è anche la questione del mercato invernale, che non ha visto la dirigenza con in mano una precisa strategia: è senza dubbio necessario rinforzare la squadra e sfoltire al tempo stesso la rosa, ma l’impressione è che in appena un mese sarà difficile ottenere risultati concreti anche su questo fronte. I viola sono arrivati all’appuntamento dovendo rinunciare allo squalificato Valero e agli acciaccati Badelj e Vargas. Il tecnico Montella ha schierato Tatarusanu in porta, Rodriguez, Savic e Basanta in difesa, Alonso, Kurtic, Pizarro, Fernandez e Joaquin a centrocampo, Cuadrado e Gomez in attacco.

Dopo dieci minuti i padroni di casa passano in vantaggio con Costa, che lasciato colpevolmente solo da Alonso insacca di testa a due passi dalla porta. Da quel momento parte un vero e proprio assedio viola, senza però ottenere il pareggio. Ancora una volta è soprattutto Gomez a deludere: il tedesco prima sbaglia un’occasione da solo davanti al portiere emiliano, poi, pochi minuti dopo, sbaglia un rigore che proprio lui aveva chiesto di tirare. Il secondo tempo non vede miglioramenti e i minuti passano in uno sterile possesso palla da entrambe le parti. Nel finale saltano anche i nervi e vengono espulsi, nel giro di pochi minuti, prima Rodriguez e poi Savic, che lasciano i propri compagni in nove fino al termine del match.

Il prossimo impegno per i viola sarà domenica 11 gennaio alle 15 in casa contro il Palermo. In attesa di capire cosa dirà il mercato, sarà fondamentale ottenere i tre punti ad ogni costo, per tenere il passo delle altre pretendenti all’Europa. Mancheranno sicuramente gli squalificati Rodriguez e Savic, ma a centrocampo tornerà Valero, che ha scontato il turno di squalifica.

Matteo Fabiani