Home > Webzine > ''Il Meyer per amico'', open day con giochi, spettacoli e laboratori
lunedì 16 dicembre 2019

''Il Meyer per amico'', open day con giochi, spettacoli e laboratori

21-02-2015

Sabato 21 febbraio si terrà la grande festa "Il Meyer per amico" promossa dalla Fondazione Meyer all’ospedale pediatrico di Firenze, dalle ore 9.30 alle 18.00, con giochi, spettacoli, musica, danza, laboratori e animazioni.
La festa delle associazioni. Questa volta però il fulcro della kermesse non sarà un attore, un cantante o uno sportivo famoso, bensì le tante Associazioni che operano al Meyer. A loro, cuore vero e pulsante dell’ospedale, che quotidianamente si prodigano per i bambini e i loro genitori è dedicata questa edizione della festa.  Segno tangibile del loro impegno è la mostra allestita lungo il corridoio che conduce alla Hall Serra, viaggio nella solidarietà dove ogni Associazione racconta di sé alle migliaia di persone che affluiranno alla grande festa del Meyer. A mezzogiorno (e poi di nuovo alle 15.30) in Hall Serra, saranno proprio loro a prendere la parola e a raccontare l’importante progetto “Cura del bambino clinicamente complesso” .
E come sempre non mancherà la presenza di una delegazione della Fiorentina, squadra amica dei bambini e dei ragazzi dell’ospedale.  Alle 11.45 ci sarà inoltre un incontro con Martina Batini, campionessa di scherma e atleta del Corpo Forestale dello Stato.

Il programma della giornata. La giornata si dipanerà in tanti momenti dedicati non solo ai bambini, ma anche ai genitori (come l’importante dimostrazione “Una manovra per la vita”, curata dai medici e dagli operatori del Trauma Center e del DEA del Meyer).
La giornata si aprirà con il saluto delle autorità: alle 9.30 prenderanno la parola Alberto Zanobini, commissario del Meyer, Luigi Marroni,  assessore al Diritto alla Salute Regione Toscana, Dario Nardella, sindaco di Firenze,  Alberto Tesi, rettore dell’Università di Firenze,  Gianfranco Gensini, presidente del Cossum, Sara Funaro, assessore alla Sanità del Comune di Firenze, Franco Berti, coordinatore delle Associazioni Genitori del Meyer, Francesca Miceli, vicepresidente Comitato Partecipazione Meyer e Gianpaolo Donzelli, presidente Fondazione Meyer.

Laboratori. Tantissimi i laboratori che per tutto il giorno animeranno la festa: ci sarà quello per costruire gli aquiloni, quello di origami, quello di lettura creativa, quello di scrittura, quello di argilla e quello per imparare a costruire con gli stecchi di legno.

Musica,  teatro e danza. Musica e teatro sono gli altri due grandi protagonisti della giornata: torna anche quest’anno l’allegria della Large Street Band, la banda di sassofonisti itinerante, mentre a portare il rock and roll al Meyer ci penseranno i Nedo &the Bello’s.  Alle 10.30 ci sarà poi un’esibizione dell’ensemble di ottoni Antonio Sicoli, mentre alle 15 nel parco esterno si esibirà la banda del Corpo Forestale dello Stato. Intanto in ludoteca, alle 15.30, andrà in scena lo spettacolo dei  Pupi di Stac “Il Giardino del Re” mentre la Hall Serra (15.45) diverrà il palcoscenico per “La Disturbanda”, con uno spettacolo di cabaret curato da A.Gi.Mus. E non poteva mancare la danza: alle 10, in Hall Serra, ad aprire la giornata saranno le piccole ballerine del Florence Dance Center .

Una app per il Meyer.  La giornata sarà anche l’occasione per il debutto di Leonardo e Gioconda, i Super Bambini, la nuova super App dell’Ospedale Pediatrico Meyer che guida giocosamente i piccoli alla scoperta della risonanza magnetica e che per l’occasione sarà raccontata e illustrata da Simone Frasca, che terrà anche un laboratorio di disegno e storie.

Visite guidate e passeggiate nel verde. Durante tutta la giornata, inoltre, grandi e piccini potranno partecipare a Meyer Tour, visite guidate dell’ospedale con partenze ogni mezzora, a cura della Direzione Infermieristica del Meyer e con l’Associazione Amici del Meyer. Sarà inoltre possibile andare alla scoperta della risonanza magnetica  e  di quella giocattolo in dotazione del Meyer accompagnati dagli operatori e dei medici della Diagnostica per Immagini dell’Ospedale.
Nel frattempo fuori, oltre alle passeggiate nel parco con i pony e gli asinelli, ci sarà il villaggio nella natura del Corpo Forestale e l’incontro con i Vigili del fuoco.

Sempre presenti infine i clown in corsia, i musicisti professionisti e i cani della pet-therapy, inseparabili amici dei bambini ricoverati al Meyer.

Per tutti merenda finale a base di schiacciata.

Tutti gli eventi sono a titolo gratuito e il programma completo si può consultare alla pagina: www.meyer.it/ilmeyerperamico/