Home > Webzine > ''Festa della Bandiera 2015'': Firenze omaggia il tricolore e il senso civico
venerdì 15 novembre 2019

''Festa della Bandiera 2015'': Firenze omaggia il tricolore e il senso civico

17-03-2015
Martedì 17 marzo 2015 si celebra a Firenze la 16a edizione della "Festa della Bandiera", giornata che vede protagonista uno dei più importanti simboli della nostra Repubblica in occasione della "Giornata dell'Unità nazionale, della Costituzione, dell'Inno e della Bandiera" voluta dal Presidente Carlo Azeglio Ciampi.

La Festa della Bandiera a Firenze non è solo una giornata di celebrazioni, ma anche un'importante occasione educativa e di confronto con le giovani generazioni: le ultime 6 edizioni, infatti, hanno visto protagonisti i bambini delle scuole elementari fiorentine grazie ad un concorso reso possibile dai Club Rotary dell'Area Medicea e dall'Assessorato all'Educazione del Comune di Firenze.
L'intento di questo concorso riservato alle scuole è avvicinare i bambini al tricolore come simbolo di Unità nazionale e prevede la realizzazione di alcuni lavori nei quali reinterpretare la nostra bandiera.
Come sottolineato dalla Vicesindaca ed Assessora all'Educazione Cristina Giachi durante la presentazione in Palazzo Vecchio, questo confronto con i bambini è importante, perché permette di "purificare" tutte le nostri comprensioni ed idee.

Ruolo fondamentale nella realizzazione di questo concorso è dei 18 Club Rotary dell'Area Medicea, il cui delegato Antonio Nicotra, nel corso della presentazione, si è soffermato sull'importanza del senso civico da trasmettere ai giovani: "È importante che i giovani di qualsiasi origine capiscano che il Tricolore è il simbolo della loro Patria, da amare e rispettare."
Proseguendo: "La Bandiera è lo stemma identificativo di una collettività e rappresenta una storia, nel caso specifico quello della comunità italiana."

Il tema dell'edizione di quest'anno, vista la particolare ricorrenza che vede coinvolta la città, non poteva che essere "Il Tricolore e Firenze Capitale".
Gli alunni partecipanti sono stati 209 ed hanno presentato in tutto oltre 167 lavori che verranno premiati nel corso delle celebrazioni di domani: gli alunni vincitori usufruiranno di una gita premio insieme agli insegnanti e ai genitori accompagnatori. Alle scuole che hanno partecipato con più lavori verrà dato un buono d'acquisto in cancelleria del valore di 300 euro.

Le celebrazioni avranno inizio alle 9.30 nel Salone dei Cinquecento e termineranno alle 12.30 dopo il tradizionale concerto della Fanfara dei Carabinieri diretta dal Maestro Ennio Robbio sull'Arengario di Palazzo Vecchio (in caso di pioggia si svolgerà sotto la Loggia dei Lanzi).

di Alessandra Toni