Home > Webzine > Le nuove rotte del Gelato Festival
martedì 20 ottobre 2020

Le nuove rotte del Gelato Festival

30-04-2015

“Una manifestazione che quest’anno incrocia l’Expo- ha dichiarato il sindaco del Comune di Firenze Dario Nardella durante la conferenza stampa di presentazione- Il Gelato Festival diventerà ambasciatore nel mondo del gelato, di Firenze e dell’Italia. Un prodotto che a differenza della pizza ancora oggi mantiene il sigillo di Made In Italy. Una rassegna che a Firenze si svolgerà tutta nell’Oltrarno... Non si mette in contrapposizione il gelato industriale con quello artigianale, come molti pensano, ma si esalta la qualità”.
Il Gelato Festival torna dal 30 Aprile al 4 Ottobre con un tour di circa 100 giorni. La rassegna più golosa che ormai da sei edizioni anima i nostri palati, mixando creatività e innovazione con ingredienti di alta qualità, toccherà tutta Italia e anche l’Europa sbarcando per la prima volta a Palermo e Catania. Una kermess dal sapore sempre più internazionale che vedrà entrare in gara oltre duecento maestri gelatieri e gusti, per aggiudicarsi la palma di migliore. Questo, come prevede la tradizione, sarà decretato sia da esperti del settore che da una giuria popolare che potrà marcare la propria preferenza sulla scheda che riceverà all’ingresso.
Il tutto inizierà e finirà proprio nella città in cui è stato ideato, Firenze dove resterà dal 30 Aprile al 3 Maggio, per poi sbarcare a Napoli, Torino, Milano, Roma e conquistare l’Europa. Un tour che si allarga anche alle scuole, saranno oltre 1000 gli studenti che avranno dunque la possibilità di lavorare a fianco dei maestri gelatieri, imparare l’arte e… metterla da parte.
A cambiare, rispetto alle scorse edizioni, sarà ancora una volta la location che vedrà protagonisti due luoghi dell’OltrArno: il magnifico balcone di Piazzale Michelangelo e Piazza del Carmine. Un’edizione dunque in cui a essere protagonista sarà il legame tra arte e cibo, qualità e territorio. Un connubio che inevitabilmente riporta la nostra mente all’Expo, evento internazionale che sarà inaugurato il giorno seguente a Milano, che vede nell’alimentazione il fulcro del suo essere. Proprio per rendergli omaggio, nascerà un nuovo gusto che lo ricorderà sia nei colori che nel nome. A idearlo saranno Antonio Mezzalira e Giorgio Zanatta, i direttori tecnici della manifestazione, utilizzando come base frutta e acqua.
Il prezzo resta stabile a 5 euro ma per quest’anno i bambini sotto i dodici anni, non pagano! Quindi cosa aspettate? Il Gelato Festival sta per tornare con i suoi gusti eccentrici, innovativi in grado di accontentare ogni palato; una rassegna che per quest’anno diventa più che mai ambasciatore di un’arte, quella del gelato, che nel mondo ricorda la nostra Terra. Un Made In Italy che sarà preparato davanti ai vostri occhi grazie al Buontalenti, un vero e proprio laboratorio mobile con vetri a vista che vi permetterà di carpire qualche segreto del mestiere e di curiosare dietro le quinte.

Per avere maggiori informazioni: www.gelatofestival.it

Martina Viviani