Home > Webzine > 10a edizione del ''Festival Del Viaggio'' a Firenze, tra gli ospiti speciali anche Lucia Goracci
giovedì 14 novembre 2019

10a edizione del ''Festival Del Viaggio'' a Firenze, tra gli ospiti speciali anche Lucia Goracci

09-06-2015
Torna a Firenze il "Festiva Del Viaggio", il primo pensato per tutti coloro che amano girovagare per il mondo, conoscere nuove usanze e tradizioni. Dal 9 al 13 giugno 2015, cinque giornate ricche di eventi che coinvolgono ben 12 luoghi nel cuore della città: dallo Spazio Alfieri a Piazza della Repubblica, da Palazzo Strozzi Sacrati al Museo la Specola, passando per Le Murate, Piazza Ognissanti, la Libreria On the Road, l'Auditorium Sant'Apollonia, il Mercato Centrale, l'Accademia delle Arti e del Disegno e la Fondazione Studio Marangoni.

La decima edizione, organizzata dalla Società Italiana dei Viaggiatori, con la direzione del giornalista e scrittore Alessandro Agostinelli e il sostegno della Regione Toscana e del Comune di Firenze, si propone all'Estate Fiorentina 2015, come un grosso contenitore che coinvolge la Città seguendo un filo conduttore: il racconto. L'esperienza diretta, portata in scena attraverso supporti video, audio e immagini, si pone l'obiettivo, anche alla luce dei recenti atti di vandalismo, di pubblicizzare un nuovo tipo di turismo, consapevole e di nicchia. I temi affrontati sono città, guerre, cibi e amori, che diventano protagonisti di conferenze, convegni, mostre e documentari. Il Festival anche quest'anno catalizzerà l'attenzione mediatica, portando a Firenze ospiti di grande rilievo come: Lucia Goracci, l'inviata della RAI, che presenta martedì 9 giugno alle Murate, un cortometraggio sulle donne curde nello Stato Islamico, Daniele Dainelli, fotografo dell'agenzia Magnum, lo scrittore Tito Barbieni e la regista Ksenia Okhapkina.

Cinque giornate per tre prime nazionali e una Europea. Il taglio del nastro è in programma, il 9 giugno alle 18,30 alla Galleria Marangoni (via San Zanobi) con la prima della mostra fotografica "Rural China" di Daniele Dainelli, che per sei anni ha camminato nella campagne cinesi alla scoperta delle usanze dei contadini e di un mondo antico; il giorno seguente il Museo La Specola ospita Das Herbarium di Anaelle Vanel, che racconta per immagini la storia di Rosa Luxemburg e le sue piante.
Accanto agli scatti la rassegna parla anche il linguaggio del cinema e del teatro. Lo Spazio Alfieri, mercoledì 10 giugno alle 21,45 ospita in anteprima "The Salvation", pellicola di Kristian Levring; mentre la sede della Regione Toscana si apre ai ragazzi proiettando, giovedì 11 giugno, dalle 12.00 i documentari realizzati dagli studenti sulla Seconda Guerra mondiale "Ad Auschwitz" e "Sulla Linea Gotica". Le Murate invece con Elena Guerrini, venerdì 12 giugno, dalle 17, mette in scena "Una 500 per tre", un curioso spettacolo che si svolge dentro la macchina per raccontare una storia d'amore. "Sex and the World", ispirato all’ultimo libro di Bruno Casini, conquista invece Piazza della Repubblica con una serie di letture.
Ovviamente non poteva mancare lo spazio dedicato alle guide turistiche, libri che nonostante l'avanzare della tecnologia, restano indispensabili per ogni turista. La celebre Lonely Planet, al Mercato Centrale, giovedì 11 alle 21.00 presenta la nuova pocket dedicata alla città del Rinascimento e quella country sulla Toscana.
E come ogni viaggio che si rispetti largo spazio a odori e gusti provenienti da altri Paesi con ricette palestinesi e una lezione- cena aperta a tutti, per studiare gli ingredienti e la preparazione di alcuni piatti tipici della Regione.

“Cinque giornate con dodici location e tanti eventi- ha dichiarato Giovanni Bettarini, assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Firenze- che ci donano uno sguardo diverso. L’idea del viaggio attraverso quattro temi, preme molto alla pubblica amministrazione, per la capacità di evolvere lo sguardo dei turisti sulla città”.

Per informazioni: www.festivaldelviaggio.it

di Martina Viviani