Home > Webzine > ''Corri la Vita 2015'': torna la manifestazione che unisce sport, solidarietà e cultura
sabato 24 ottobre 2020

''Corri la Vita 2015'': torna la manifestazione che unisce sport, solidarietà e cultura

26-06-2015
"Una manifestazione che fa bene alla città e cresce anno dopo anno, sia per la grande passione che Firenze ha per il podismo all'aperto che per il desiderio di compiere un gesto di generosità verso gli altri": è con queste parole che il sindaco Dario Nardella ha presentato la 13a edizione di "Corri la Vita", la manifestazione benefica che torna domenica 27 settembre unendo come sempre sport, solidarietà e cultura.

Organizzata dall'Associazione Corri la Vita Onlus, da 13 anni l'iniziativa coinvolge l'intera città (che detiene il record di attività podistiche in Italia) attraverso una corsa tra le strade più belle di Firenze con l'intento di raccogliere fondi da destinare a iniziative specializzate nella cura e nel supporto di donne malate di tumore al seno.
"Ciò che fate è un regalo per le donne e per la città e io vi ringrazio a nome di tutti i fiorentini - ha dichiarato il sindaco Nardella, rivolgendosi alla presidente dell'associazione Corri la Vita Onlus Bona Frescobaldi.
Fino ad oggi, grazie alla manifestazione, sono stati raccolti oltre 3.400.000 euro con i quali l'Associazione ha supportato moltissimi progetti: quest'anno ne sono stati aggiunti altri quattro, selezionati tramite bando pubblico dal Comitato Scientifico dell'Associazione Corri la Vita Onlus.

Intervenuto alla conferenza stampa anche l'assessore allo Sport Andrea Vannucci che ha sottolineato l'importante valenza della manifestazione: "È un inno a Firenze, alle cose belle, alla vita e a un modo di fare sport in città: quello abbinato alla solidarietà, facendosi carico di valori universali".
Come ricordato dallo stesso assessore, tutta la città di Firenze sarà coinvolta da "Corri la Vita" e grande sarà anche l'impatto visivo: domenica 27 settembre, fin dalle prime ore della mattina, vedremo le vie di Firenze invase dai partecipanti che indosseranno la nuova e colorata t-shirt ufficiale offerta come sempre dalla maison Salvatore Ferragamo. Una maglietta fucsia, colore simbolo della 13a edizione, indossata anche dai primi testimonial di quest'anno: i ragazzi protagonisti della seguitissima fiction di Rai Uno "Braccialetti Rossi".

Oltre alla solidarietà, che resta il vero motore della manifestazione, non va dimenticato anche il valore culturale di "Corri la Vita": lungo il percorso della corsa, infatti, sono previste 16 splendide mete culturali scelte in collaborazione con Associazione Città Nascosta che per l'occasione organizzerà visite guidate gratuite a monumenti, chiese, musei, palazzi e giardini. Moltissime le mete culturali inedite di quest'anno, tra cui la Chiesa di Orsanmichele, il Museo del Bigallo e il Convento di Santo Stefano. Dalle 14 alle 18 del giorno della manifestazione, indossando la maglietta ufficiale o mostrando regolare certificato di iscrizione, sarà inoltre possibile visitare gratuitamente il Museo Salvatore Ferragamo, l'Orto Botanico, il Museo di Antropologia, il Museo Galileo, il Museo Gucci e avere l'ingresso ridotto al Museo Novecento.

Per partecipare a Corri la Vita è necessario iscriversi dal 1° settembre con un contributo minimo di 10 euro (15 euro per il pettorale con il chip che monitora i propri tempi) e ricevere così una delle 35.000 magliette ufficiali di Corri la Vita.
A seconda del proprio livello di allenamento, sarà possibile scegliere tra il percorso di 12,8 km o quello di 4,4 km, entrambi con partenza da Piazza Duomo e arrivo in Piazza della Signoria.

Quest'anno ci saranno inoltre due grandi novità che legheranno maggiormente la manifestazione alle nuove tecnologie: da una parte una app scaricabile dal 1° settembre con la quale provare in anteprima i percorsi della manifestazione e conoscere i segreti delle 16 mete culturali, dall'altra il concorso su Instagram e Facebook "Corri la vita si fa in tre: iscriviti, partecipa, fotografa!" per eleggere l'immagine simbolo dell'edizione 2015. Testimonial d'eccezione di questo nuovo concorso social saranno le "Tre Grazie" danzanti che compaiono nella "Primavera" del Botticelli e che per l'occasione indossano virtualmente la maglietta ufficiale color fucsia.

Confermato, dopo il grande successo dello scorso anno, il concorso "La vetrina più bella per Corri la Vita" in collaborazione con Confesercenti Firenze e che inviterà i titolari di attività commerciali ad utilizzare in modo creativo la maglietta della manifestazione per abbellire le proprie vetrine; l'allestimento più originale sarà scelto tramite un sondaggio su Facebook e premiato in piazza della Signoria il giorno della manifestazione.

Per maggiori informazioni su Corri la Vita, potete consultare il sito www.corrilavita.it e seguire i canali social della manifestazione, utilizzando anche l'hashtag ufficiale #corrilavita.

di Alessandra Toni