Home > Webzine > ''Festambiente 2015'': torna il Festival internazionale di Legambiente tra dibattiti e spettacolo
lunedì 18 novembre 2019

''Festambiente 2015'': torna il Festival internazionale di Legambiente tra dibattiti e spettacolo

07-08-2015
Riscoprire il rispetto per l'ambiente attraverso riflessioni, spettacolo e divertimento: è questo lo spirito di Festambiente, il Festival internazionale di Legambiente giunto alla 27a edizione e che tornerà dal 7 al 16 agosto 2015 a Rispescia (Grosseto) nel Parco della Maremma.

Un festival che nel tempo ha saputo trasformare i tre ettari di questo Parco in un'immensa cittadina ecologica, capace di attrarre ogni anno circa 60.000 visitatori con programmazioni ricche di eventi. Anche quest'anno Festambiente proporrà dieci giornate all'insegna dell'ambiente, delle pratiche virtuose e della partecipazione, alternando dibattiti con rappresentanti istituzionali di rilievo a momenti di intrattenimento, musica e divertimento per tutte le età.
"Festambiente costituisce un motivo di orgoglio per la Toscana - ha affermato l'assessore regionale all'ambiente Federica Fratoni - e anche quest'anno propone una ricca ricetta che unisce istanze e sensibilità diverse, svago e momenti di riflessione sulla responsabilità che abbiamo nei confronti dell'ambiente circostante e delle generazioni future".

Particolarmente ricco il cartellone degli spettacoli di questa 27a edizione, con grandi nomi della musica e della cultura mondiale che si alterneranno sul palco ogni sera, dalle ore 22.30.
Primo appuntamento è per venerdì 7 agosto con il concerto dei Subsonica che presenteranno l'ultimo loro album, già disco di platino, "Una nave in una foresta"; si proseguirà sabato 8 con un amico del Festival molto amato dal pubblico di Festambiente, ovvero Max Gazzè e il "Coast to coast Live Tour 2015"; domenica 9 unica data toscana per il premio Oscar Nicola Piovani e il suo "La musica è pericolosa"; lunedì 10 ospite Goran Bregovic insieme alla Wedding and Funeral Band per un concerto imperdibile dai ritmi travolgenti; martedì 11 protagonista Luca Barbarossa con la Social Band e special guest Daniele Silvestri; mercoledì 12 lo show coinvolgente di Raphael Gualazzi con la tappa del suo "Jazz Me Up Summer Tour 2015"; giovedì 13 sarà la volta della fiorentina Irene Grandi che presenterà il suo ultimo album "Un vento senza nome" dopo il successo di Sanremo; venerdì 14 protagonista la cantantessa Carmen Consoli per un concerto intimista dai suoni caldi e emozionanti; sabato 15 l'istrionico e innovativo Caparezza che con il suo concerto proporrà una nuova forma di canzone-teatro; chiuderanno domenica 16 i ritmi degli Africa Unite, una delle band più longeve in Italia.

Festambiente, come sottolineato dal coordinatore nazionale Angelo Gentili, si propone come "un incontro tra generazioni diverse, che possono coesistere fino a tarda notte".
L'attenzione verso i più piccoli viene, infatti, confermata dalla presenza della Città dei Bambini, uno spazio ricreativo con giochi, laboratori e spettacoli teatrali a misura di bimbo; all'interno troviamo ad esempio l'Ecocampo sport di Ecopneus per mettersi alla prova con nuove discipline sportive, un circuito cross per bici, un Giardino Musicale dove improvvisarsi musicisti, una grande piscina e la Zucca dei Desideri nella quale prenderanno forma i sogni dei bambini nelle giornate del 15 e del 16 agosto.
Dedicata alle giovani e curiose generazioni anche una delle novità di quest'edizione: "ScienzAmbiente", un vero e proprio 'festival nel festival' per ragazzi dai 5 ai 12 anni che dall'11 al 14 agosto proporrà eventi, laboratori e spettacolari giochi legati alla scienza, alla natura e alla tecnologia.

Altra importante novità di quest'anno saranno le tre Notti Bianche che animeranno la cittadella ecologica: si parte il 9 agosto con la Notte Bianca dedicata alla cultura e alla letteratura dove, oltre al concerto di Piovani, ci saranno il reading "La religione del mio tempo" di Pierpaolo Capovilla, frontman del Teatro degli Orrori, letture per i più piccoli e un misterioso concerto al buio. Notti bianche anche il 15 e 16 agosto con artisti di strada e band musicali che coinvolgeranno il pubblico nel Parco della Maremma fino a tarda notte.

Festambiente resta soprattutto l'occasione per riflettere insieme nell'ottica di un'Italia più sostenibile, contro tutte le illegalità.
Il tema di questa edizione, come dichiarato dall'assessore Fratoni, "è il mare, inteso come grande patrimonio di bellezza e biodiversità"; oltre a questo, Festambiente 2015 tratterà di cambiamenti climatici, lotta alle ecomafie e soprattutto, essendo l'anno di Expo, di agricoltura e alimentazione di qualità. Per discuterne insieme, numerosi saranno i dibattiti dove giornalisti, politici e rappresentanti sia delle istituzioni che dell'ambientalismo si confronteranno con il pubblico: dall'apertura della festa con il ministro dell'Ambiente Gianluca Galetti a Don Luigi Ciotti e Mons. Nunzio Galatino che parleranno dell'enciclica di Papa Francesco, passando per il ministro della Giustizia Andrea Orlando, il Presidente Nazionale di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza, il Presidente del Comitato scientifico sulla criminalità nell'agricoltura Coldiretti Giancarlo Caselli, il sottosegretario all'Ambiente Silvia Velo e molti altri.

All'insegna della responsabilità e della sostenibilità ambientale anche la presenza del primo prototipo visitabile in Italia di Casa ecologica e di un nuovo spazio, l'Auditorium, ricavato dall'ex chiesa ristrutturata e riqualificata a livello acustico con gomma riciclata.
Spazio infine per il cinema d'autore all'aperto, con la rassegna Clorofilla Film Festival e la ristorazione di qualità, sia bio che tradizionale, che proporrà prodotti a km zero per valorizzare le eccellenze dei nostri territori.

L'ingresso al Festival ha il costo di 8 euro prima delle ore 20 e di 12 euro dopo le 20; gratuito per i bambini sotto i 12 anni.

Per conoscere il programma completo di Festambiente 2015: www.festambiente.it

di Alessandra Toni