Home > Webzine > Glorie Viola in campo per la Fondazione Tommasino Bacciotti
giovedì 21 novembre 2019

Glorie Viola in campo per la Fondazione Tommasino Bacciotti

15-10-2015
Quando si parla di sport e solidarietà, per le Glorie Viola è tempo di indossare gli scarpini e scendere in campo.
Giovedì 15 ottobre, alle ore 15.00, la squadra delle vecchie glorie della Fiorentina sfida gli americani dei Boston Braves allo Stadio delle Due Strade di Firenze (via Ximenes, 74), per una sfida di calcio internazionale il cui ricavato sarà devoluto alla Fondazione Tommasino Bacciotti Onlus.

"Fare sport a Firenze vuol dire quasi sempre aprire il cuore a iniziative in aiuto dei più bisognosi. In questo caso poi diamo ulteriore valore a Firenze come "brand", data la storica vicinanza degli Stati Uniti con la nostra città; sarà poi un'occasione per festeggiare il radioso momento della Fiorentina!" ha spiegato l'assessore allo sport del Comune di Firenze, Andrea Vannucci.

Sulla fama delle Glorie Viole, rappresentate dall'ex terzino viola e nazionale azzurro Moreno Roggi, non c'è molto da dire: i meno giovani si emozionano ancora vedendo in azione Ciccio Esposito, Claudio Desolati, Claudio Merlo, Roberto Galbiati, e soprattutto l'inimitabile capitano e bandiera Giancarlo Antognoni. La squadra però può contare anche su forze più fresche come i difensori degli anni '90 Alberto Malusci e Lorenzo Amoruso, su Aldo Firicano, sul mitico Anselmo Robbiati e sul bomber, tuttora in attività, Christian Riganò. Gli ex beniamini del tifo viola dal 2007 organizzano amichevoli e tornei per mantenere vivo lo spirito di squadra e rendere onore alla città di Firenze, scelta da tantissimi ex come luogo dove vivere a fine carriera; una "globetrotter" nostrana che gioca divertendosi e diverte aiutando chi soffre.

I gigliati affrontano, dopo innumerevoli vittorie contro team connazionali, gli americani dei Boston Braves, così chiamati poiché tra i pochi, negli USA, a volare sugli aerei quando da pochissimo si erano consumati gli attentati terroristici dell'11 Settembre (brave vuol dire impavido); i Braves sfidano i fiorentini dopo aver giocato, di recente, contro nomi gloriosi come Real Madrid, Barcellona, Bayern Monaco e Inter, ovviamente rappresentate dalle squadre "veterani".

Comunque vada in campo, rivincita in America appena possibile, con la delegazione gigliata ospite per una nuova esperienza di solidarietà.

Per ulteriori informazioni: www.tommasino.org - www.csportaromana.it

Leonardo Signoria