Home > Webzine > Share'ngo: in arrivo a Firenze le Equomobili a tariffe personalizzate che premiano il merito
mercoledì 28 ottobre 2020

Share'ngo: in arrivo a Firenze le Equomobili a tariffe personalizzate che premiano il merito

15-10-2015
Una città di Firenze sempre più ecologica e meno inquinata: dopo Milano, è il capoluogo toscano a lanciare Share'n go, il servizio di car sharing elettrico a impatto zero che, come annunciato dal sindaco Dario Nardella durante la presentazione a Palazzo Vecchio, "rappresenterà un'altra importante tappa nella rivoluzione green di Firenze".

Dal 15 ottobre arriveranno in città le prime 100 macchine, dall'inconfondibile carrozzeria gialla, che promettono una vera e propria rivoluzione nella mobilità urbana. Ciò che distingue Share'ngo da altri servizi di car sharing, infatti, è il suo essere democratico e a "prezzo profilato": non saranno imposte tariffe uguali a tutti, bensì individuali e personalizzate, calcolate sulla base del proprio bisogno di mobilità. E lo slogan scelto non poteva essere più chiaro: "Più ne hai bisogno, meno costa".

Cos'è Share 'ngo e come funziona? Si tratta di un servizio a flusso libero, ovvero a parcheggio e prelevamento libero del veicolo, che coprirà tutto il territorio del comune di Firenze grazie al suo impatto zero: la grande novità sta appunto nella profilazione del bisogno che precede la registrazione al servizio, generando sconti fino al 50% e tariffe nominali. Nel percorso di profilazione saranno offerti premi al merito, ad esempio a chi non ha un'automobile ed è uno studente fuori sede, un pendolare che deve spostarsi a Firenze per lavoro, un cittadino che vive in periferia, che appartiene a gruppi d'acquisto o utilizza bike sharing. Una vera e propria rivoluzione democratica sulle quattro ruote che a novembre, grazie alla collaborazione con il Progetto ELE.C.TRA, proporrà un Test Drive al costo di 1 euro a tutti i fiorentini, con la possibilità di confermare la propria registrazione al servizio dopo questo "battesimo elettrico".
I vantaggi, però non terminano qua: nella filosofia del "social sharing" che premia studenti fuori sede, mamme e pendolari, Share 'ngo pensa alla sicurezza di tutte le fiorentine, offrendo alle donne l'uso gratuito delle Equomobili dall'una di notte alle sei del mattino, garantendo così un "angelo custode elettrico di colore giallo per tornare a casa in piena sicurezza", come sottolineato da Nardella.

Orgoglioso del lancio a Firenze di Share 'ngo l'amministratore delegato di CS Group Emiliano Niccolai: "Abbiamo trovato molta curiosità e apertura da parte dei cittadini nei confronti di Share 'ngo. Questo servizio è un altro modo per voler bene alla città".
Il nuovo servizio di car sharing va ad inserirsi in quella che è la "rivoluzione green" citata dal sindaco Nardella: una rivoluzione che già vede Firenze capofila in Italia per numero di colonnine elettriche di ricarica in assoluto, con una rete di 140 postazioni che sarà attivata completamente entro un mese. "Firenze sta vivendo grosse problematiche di traffico a causa dei cantieri impattanti della tramvia - ha dichiarato Nardella - il car sharing è una valida alternativa al mezzo privato. Potenzialmente 200 auto elettriche possono consentire di lasciare a casa oltre 1.000 auto private al giorno".
L'obiettivo di Share'ngo, come spiegato da Niccolai, è infatti quello di trasformare l'uso del veicolo, passando dal concetto di proprietà a quello di vero e proprio servizio a impatto zero, low cost e accessibile a tutti, capace di rendere superfluo l'utilizzo dell'auto privata: "Noi stiamo avvelenato il presente e il futuro dei nostri figli: la rivoluzione deve partire dalla volontà". 
Una volontà centrale anche nella strategia del Comune di Firenze, come ricordato da Nardella: "Firenze è simbolo della cultura nel mondo: dobbiamo fare battaglia al traffico inquinante e limitare l'uso di autoveicoli privati" - e ha concluso testimoniando quelle che sono le qualità e le ottime prestazioni di queste nuove equomobili - "ho avuto la possibilità di provarle e garantisco che sono estremamente semplici da guidare e comode da parcheggiare".

Comfort e facilità di guida che assicureranno il piacere di stare al volante per le strade di Firenze; l'invito di Niccolai a chi si servirà di Share'ngo, infatti, è uno solo: "guidare, non inquinare, divertirsi".

Per conoscere meglio il nuovo servizio di car sharing elettrico: www.sharengo.it

di Alessandra Toni