Home > Webzine > L'ODAF della Provincia di Firenze festeggia la ''Giornata Nazionale degli Alberi''
mercoledì 21 ottobre 2020

L'ODAF della Provincia di Firenze festeggia la ''Giornata Nazionale degli Alberi''

21-11-2015
Sabato 21 novembre, in occasione della Giornata Nazionale degli Alberi, l'Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Firenze propone numerose iniziative e attività sul territorio toscano.
Già dal mese di ottobre, Agronomi e Forestali sono stati presenti nelle scuole elementari e medie fiorentine per lezioni, animazioni e assistenza all'impianto di alberi. Al loro fianco i presidenti dei Quartieri circoscrizionali Mirko Dormentoni e Cristiano Balli e l'Assessore all'Ambiente del Comune di Firenze, Alessia Bettini.

Nel Quartiere 4, ad esempio, sono già stati piantati alcuni alberi sia presso la Scuola Montagnola sia presso la Don Milani. Sabato 21 sarà invece una giornata di festa per la Scuola Primaria Italo Calvino, dove è prevista la piantagione di alberi con un aperitivo finale. Le attività del quartiere si conlcuderanno lunedi 23 alle ore 21 presso il Chiostro di Villa Vogel con l'inaugurazione della mostra "Il clima cambia...Non ci sono più le mezze stagioni!", a cui parteciperà anche il Gruppo Musicale Fisarmonica della Scuola Media Barsanti.

Programma simile quello del Quartiere 5, dove si è già vista la messa a dimora di alberi nel Giardino del Lippi, in quello di Castelnuovo Tedesco e in quello della Scuola Guicciardini. In occasione della Giornata Nazionale degli Alberi, sabato 21 novembre alle ore 15,è  prevista una grande manifestazione di chiusura con lo spettacolo teatrale "L'uomo che piantava gi alberi" al Teatro del Circolo Arci Lippi.

L'ODAF ha anche organizzato per sabato 21 a Fiesole il convegno, aperto al pubblico, dal titolo "Alberi e cambiamenti climatici tra emergenza, gestione e cura", che si svolgerà alle ore 16.30 presso la Sala del Basolato, in piazza Mino, 1.

E' chiaro ormai che gli esperti devono tener conto dei cambiamenti del clima, delle improvvise tempeste, frane e inondazioni, così da poter gestire con competenza il grande patrimonio verde già presente e progettare al meglio i nuovi impianti arborei. L'incontro con professionisti competenti in agricoltura, forestazione e verde urbano sta suscitando l'interesse di chi partecipa alle attività dell'Ordine non solo per quanto riguarda la coltivazione per scopi alimentari e la produzione di legno, ma anche per i benefici che derivano dalla presenza degli alberi in ambiente cittadino. Gli alberi in città, infatti, sono indispensabili per raffrescare l'aria nei mesi più caldi e difendere gli edifici dai venti freddi in inverno, con notevoli vantaggi economico-energetici; filtrano polveri, causa di disturbi respiratori, schermano il rumore del traffico, attutiscono la forza battente della pioggia e ne mitigano il ruscellamento sul terreno. Nei quarantadue comuni della Città metropolitana di Firenze operano più di seicento iscritti all'albo professionale dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali, un'importante risorsa non solo tecnica ma anche culturale per la difesa del territorio.
"Una ricorrenza annuale sugli alberi è lo spunto per far conoscere anche agli alunni più piccoli delle scuole, molti dei quali spesso ci sorprendiamo che poco o nulla sanno degli alberi, quanto essi siano importanti per la loro vita e per il benessere sociale - Ha dichiarato Lorenzo De Luca, coordinatore del progetto per l'ODAF - L'esperienza dell'Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali di Firenze durante le manifestazioni che si sono susseguite per la Giornata Nazionale degli Alberi, ha rivelato quanto conoscere le nostre antiche piante possa entusiasmare alunni delle scuole di ogni età, gli insegnanti e gli stessi amministratori responsabili del governo delle città. Nei convegni e nelle tavole rotonde ci si confronta e interroga su quali alberi, quali progetti del verde urbano, quale governo delle foreste siano migliori per conservare questo patrimonio di incommensurabile e insostituibile valore."

Per maggiori informazioni: www.agronomiforestalifi.it

FG