Home > Webzine > A Firenze il meglio della danza sportiva internazionale per l’Italy Dance Trophy
sabato 06 giugno 2020

A Firenze il meglio della danza sportiva internazionale per l’Italy Dance Trophy

11-12-2015
Ci saranno anche Raimondo Todaro e Francesca Tocca, volti noti agli spettatori del piccolo schermo per la loro partecipazione allo show “Ballando con le stelle”, tra gli ospiti dell’imponente competizione di danza sportiva "Italy Dance Trophy" che dal 29 aprile al 1 maggio 2016 infiammerà il palco del Mandela Forum di Firenze.
I ballerini siederanno al tavolo della giuria insieme a un altro centinaio di esperti per valutare le performance di oltre mille coppie di professionisti e amatori provenienti da tutto il mondo. Due i riconoscimenti in palio: l’ Italy Dance Trophy, per cui concorreranno i migliori atleti di oltre 20 nazioni, e il Trofeo nazionale Pegaso, assegnato al termine di una gara a punti aperta a coppie dalla categoria 8/10 anni alla over 70.
Sabato 30 aprile, al termine della prima giornata, la competizione lascerà spazio a un galà della danza in cui si esibiranno alcune scuole fiorentine, accanto a ospiti di fama nazionale tra cui la coppia di giudici Todaro – Tocca.

L’evento, organizzato per la prima volta a Firenze dalle associazioni sportive A.d.d.s Tomasiello e Dance Sport Project, si propone di dare risalto a una realtà, quella della danza sportiva, ancora sconosciuta al grande pubblico, ma che vanta migliaia di praticanti in tutto il mondo e una federazione riconosciuta per Stato - in Italia la Fids (Federazione Italiana Danza Sportiva), affiliata al Coni.
La scelta di Firenze e del Mandela Forum, uno scenario magico di luci e suoni capace di ospitare oltre 8000 spettatori, come cornice della competizione non è stata affatto casuale. Negli anni in cui il Trofeo Pegaso - giunto alla 15esima edizione - si è svolto a Prato, la dimensione dell’evento è cresciuta a dismisura. Di qui la necessità di affiancargli un altro riconoscimento, di respiro questa volta internazionale – l’Italy Dance Trophy – e dare ad entrambi una nuova sede, capace di accogliere i 3000 ballerini in arrivo da ogni parte del globo.

La competizione ha già ottenuto la licenza della Fids, che l’ha inserita tra le gare nazionali valevoli per la ranking list mondiale, oltre al patrocinio della Regione Toscana e del Comune di Firenze. “Siamo felici di dare il massimo risalto alla valenza sportiva di questa disciplina ospitando le gare nella casa dello sport fiorentino e non solo – ha detto l’Assessore allo Sport del Comune di Firenze Andrea Vannucci presentando il progetto – Sulla pista si daranno battaglia le migliori coppie nazionali e internazionali, e i tantissimi appassionati sicuramente animeranno gli spalti del Mandela e non faranno mancare l’entusiasmo e il sostegno ai partecipanti”.
Ha sottolineato il valore dell’evento anche il presidente del Coni regionale Salvatore SanzoI tanti appassionati di questa disciplina contribuiscono ad aumentare il turismo sportivo, un veicolo economico che porta benefici al nostro territorio”.

di Francesca Ghezzi