Home > Webzine > Crolla il mito del ''maschio meridionale''
lunedì 18 novembre 2019

Crolla il mito del ''maschio meridionale''

20-09-2004
Addio al mito dell'uomo del sud con fama di amante focoso. Tra i maschi italiani del centro-sud dilaga il consumo dei prodotti farmaceutici che curano disfunzioni e che facilitano il desiderio sessuale. Anche se in giovane età, i maschi italiani, schiacciati da ansie e preoccupazioni, usano le pillole dell'amore per sentirsi piu' sicuri del successo delle proprie prestazioni ed è boom di vendite anche tra gli under 30. A sostenerlo è un rapporto dell'associazione Donne e qualità della vita. Recentemente un rapporto Censis osservava come il 59,2% dei connazionali è incerto e preoccupato delle proprie prestazioni sessuali e ben il 42,6% soffre o ha sofferto di disfunzioni sessuali. Un profondo disagio attanaglia il 62,3% dei giovani che ammette a denti stretti di preoccuparsi, spesso e non volentieri, delle proprie prestazioni sessuali.