Home > Webzine > A tavola pochi grassi
mercoledì 13 novembre 2019

A tavola pochi grassi

22-04-2005
Cambiano le abitudini alimentari degli italiani e gli effetti delle diete si fanno sentire con vistosi crolli nei consumi per la margarina ed il burro (-25%) e l'olio di semi (-17%) mentre cresce, rispetto al 2000, solo l'extravergine di oliva (+1%) che diventa il condimento più consumato nel Paese, senza riuscire tuttavia a compensare la riduzione complessiva degli acquisti domestici di oli e grassi nel quinquennio (-8%). E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti, sulla base dei dati Ismea-AcNielsen, che evidenzia peraltro un crescente interesse dei consumatori per gli oli di oliva a denominazione di origine (+7%) e per quelli biologici (+373%) che tuttavia rimangono un mercato di nicchia per livelli quantitativi.