Home > Webzine > Festival delle bande musicali
giovedì 21 novembre 2019

Festival delle bande musicali

09-06-2005

Compie 50 anni l'ANBIMA (Associazione Nazionale delle Bande Nazionali Autonome) e come ha annunciato la Presidente provinciale e vicepresidente regionale Ivana Ceccherini, il Comune di Firenze ha concesso l'utilizzo dell'Arengario di Palazzo Vecchio per una serie di esibizioni. Si tratta di dieci concerti gratuiti per la cittadinanza e per i turisti che segnano la riapertura dopo due anni di restauro dell'Arengario e mettono in risalto la presenza di formazioni non troppo conosciute e valorizzate ma allo stesso tempo al centro d'interesse per il fenomeno aggregativo che non ha alla base un progetto economico ma culturale e sociale. Le bande sono formate da non professionisti anche se la qualità musicale è piuttosto alta, come dimostrano anche recenti contatti con i Conservatori di musica, un microcosmo variegato per quanto riguarda l'età e le professioni che svolge una vera e propria attività di volontariato. Venerdi 10 giugno l'apertura della rassegna è affidata alla Filarmonica Rossini di Firenze, per proseguire prima a luglio ed in seguito a settembre, dopo un periodo dedicato ad altri eventi quali la Festa della musica ed i festeggiamenti in onore del Patrono, con serate affidate a diverse bande toscane. Tra queste si segnalano i Maggiaioli di Marradi, specializzati in canti popolari (22 luglio), la Vicchio Folk Band (23 settembre) e la grande chiusura il 25 settembre con la Filarmonica Comunale di Fiesole.

di Andrea Palanti