Home > Webzine > ''Corri la vita'', la Firenze benefica
martedì 12 novembre 2019

''Corri la vita'', la Firenze benefica

21-09-2005

Presentata in Palazzo vecchio, alla presenza dell'assessore Eugenio Giani, del comitato promotore e dei numerosi sponsor, la terza edizione della gara podistica "Corri la vita", che quest'anno promuove la campagna "mille euro per la salute di una donna". "Corri la vita è un punto di riferimento fisso, e questa è già una conquista" dichiara l'assessore Giani, sostenendo che "è già una sfida vinta la previsione dell'iscrizione di ottomila partecipanti, un record per una manifestazione simile". I risultati? "la struttura di Villa le rose, avanzatissimo centro oncologico parla da sé". I fondi di Corri la Vita sono infatti destinati a File (Fondazione di Leniterapia) e al Cerion di Careggi, il nuovo Centro di Riabilitazione Oncologica gestita da Cspo (Centro Studio Prevenzione Oncologica della Regione Toscana) e Lilt (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori), prima struttura pubblica in Italia specializzata nell'assistenza alle donne operate di tumore. Se per ogni 1.000 euro raccolti si potrà assistere una paziente in più, il numero complessivo di pazienti assistibili grazie all'iniziativa dovrebbe aggirarsi sulle 200 unità.
Erano presenti Bona Frescobaldi per il comitato organizzatore, Marco Rosselli Del Turco, direttore scientifico del Cspo, Sergio Chiostri, presidente della Lilt-Sezione di Firenze, Donatella Carmi Bartolozzi, presidente di File e il presidente di Firenze Marathon Giancarlo Romiti. Corri la Vita 2005, che si correrà il 2 ottobre, si svolge sotto l'alto patronato della Presidenza della Repubblica, con il patrocinio di Comune e Provincia di Firenze, Regione Toscana, Coni. La lunga lista degli sponsor vede - fra gli altri - Emporio Armani (sue le 8.000 T-shirt ufficiali), Salvatore Ferragamo (offre altrettanti cappelli disegnati in esclusiva oltre a un cospicuo contributo), Enel Cuore Onlus, l'Associazione creata da Enel per coordinare e gestire le iniziative di beneficenza e solidarietà dell'Azienda, coglie l'occasione di Corri la Vita per un'importante donazione alla Lilt. Testimonial d'eccezione dallo spettacolo e dallo sport: la squadra del Livorno, l'allenatore dei Viola Cesare Prandelli, il cast del film "La bestia nel cuore" (Cristina Comencini con Luigi Lo Cascio e Angela Finocchiaro) e poi Lucio Dalla, Martina Stella, Yuri Chechi, Anna Valle, Aldo Montano, Claudia Gerini, Piero Pelù, Paolo Hendel, Susy Blady, Patrizio Roversi...Abituali blocchi di partenza della manifestazione in Piazza S. Croce, ore 9,30. Quest'anno il percorso lascia le colline per snodarsi lungo l'Arno fino al Parco delle Cascine. In totale sono 13,6 chilometri per la minimaratona a premi, 5,1 per la passeggiata che prevede la visita a musei, dimore storiche e giardini normalmente inaccessibili. Tra le soste il giardino di Villa Favard, il Seminario Arcivescovile, il cortile di palazzo Capponi, il Museo di Storia della Scienza, il Cenacolo di Ognissanti. Premi di Bulgari, viaggi Meridiana, salumi assortiti e tanti altri. Per le iscrizioni (quota minima 10 euro, gratis i bambini fino a 10 anni): Lilt, viale Volta 173, lunedì-venerdì, ore 9-13,30 e 14,30-18 (tel. 055.576939), Sport Le Cure (via Sacchetti 22r), L'Isolotto dello Sport (via dell'Argingrosso 69 A/B). Per la sola passeggiata anche Universo Sport (piazza del Duomo 6r). Tra gli eventi collaterali la Lotteria del Laudemio (ai primi cinque estratti 50, 40, 30, 20 e 10 bottiglie del pregiato extravergine d'oliva), l'asta antiquaria (5 ottobre, Gipsoteca dell'Istituto d'Arte di Porta Romana) offerta dagli espositori della 24° Biennale dell'Antiquariato di Firenze e un'esibizione in Arno degli equipaggi della Canottieri Comunali e della Canottieri "Firenze" con gare di canoa polinesiana e Dragon Boat.

di Matteo Gerlini