Home > Webzine > In campo contro l'Aids
giovedì 14 novembre 2019

In campo contro l'Aids

25-11-2005

"Nonostante la diminuzione di morti per l'Aids -afferma l’Assessore alla Salute del Comune di Firenze Graziano Cioni in occasione della giornata mondiale di lotta e prevenzione contro l'Aids– purtroppo l'anno scorso in Toscana sono aumentati i casi di infezione. Si registra una caduta di attenzione sull'Aids, per questo c'è bisogno di iniziative che sensibilizzino la prevenzione e la conoscenza tra gli ambienti scolastici". E per questo motivo, i Chille de la Baldanza in collaborazione con CESDA - Asl 10 Firenze e ANLAIDS Toscana hanno realizzato un percorso di per education: il progetto, che ha anche il sostegno del Comune di Firenze Assessorato alle Politiche Socio-Sanitarie, della Società della Salute e dell'A.R.A.T (Associazione Residenze Anziani Toscana), è particolarmente mirato alla partecipazione attiva proprio di quei giovani che sembrano meno attenti al problema Aids. Si tratta di una attività di laboratorio teatrale, che ha visto la partecipazione dei ragazzi del Liceo Gramsci, Liceo Artistico, Istituti Peano e Saffi. Partendo da improvvisazioni, gli studenti con l'aiuto degli operatori dei Chille de la balanza hanno scritto e messo in scena un divertente  spettacolo teatrale, "La vita è un gioco…ma leggi le istruzioni", che narra le avventure e disavventure di due loro coetanei: Giovanni, che ama farsi chiamare Johnny, e la sua ragazza Arianna. Lo spettacolo, che si terrà il 1 dicembre a San Salvi alle ore 22, diventerà anche un video e sarà presentato in strutture scolastiche e quartieri e in altri comuni limitrofi, su loro specifica richiesta.  Inoltre, sempre per la giornata mondiale di prevenzione contro l'Aids, gli studenti  del Liceo Artistico e dell’Istituto d'Arte hanno dipinto 200 coloratissimi e divertenti manifesti sul tema del 1° dicembre e in particolar modo sulla prevenzione e sull'uso del preservativo, che saranno affissi sui muri di Firenze. Alcuni di questi manifesti, insieme a materiale informativo, saliranno  a bordo di un autobus, "Un Bus contro l'Aids", messo a disposizione dalle società Ataf e Li-nea. La serata si concluderà con una grande festa a San Salvi, dove oltre alla performance teatrale di cui si è già detto (e che si ripeterà più volte), sarà possibile sino alle 2 del mattino ascoltare musica, magiare e bere tutto ad ingresso libero! Per ulteriori informazioni, contattare i Chille de la Balanza (055-6236195) o inviare una e-mail all'indirizzo chille@ats.it.

di Antonio Pirozzi