Home > Webzine > Italia: aumentano gli omicidi in famiglia
giovedì 28 maggio 2020

Italia: aumentano gli omicidi in famiglia

13-12-2005
Un omicidio in famiglia ogni due giorni in Italia. Da un rapporto Eures-Ansa emerge che in 7 casi su 10 la vittima è una donna e che in 8 otto casi su 10 responsabile è un uomo. Al nord più morti (di solito tra coniugi o conviventi) e soprattutto tra gli over 64 per liti, gelosie e disagi fisici o mentali. Il maggior numero di omicidi domestici avviene nel Nord Italia (83, pari al 44,4%) contro i 64 del Sud (34,2%) ed i 40 del Centro (21,4%). La Lombardia si conferma la regione a più alto rischio con 26 vittime (13,9%), seguita da Lazio (19), Toscana (16). Ma è Roma la provincia più colpita, con 13 morti, seguita da Milano (11), Torino (8) e Napoli (7).