Home > Webzine > ''La riforma compromette l'autonomia dei pm''
martedì 12 novembre 2019

''La riforma compromette l'autonomia dei pm''

27-01-2006
Pioggia di critiche alla riforma della giustizia all'inaugurazione dell'anno giudiziario. Una forte riserva è stata mossa dal presidente della Corte di cassazione, Nicola Marvulli: "Continuo a credere che questa riforma non sia in grado di accrescere l'indipendenza della magistratura" ha ribadito nella sua prima relazione sullo stato della giustizia all'inaugurazione dell'anno giudiziario. L'appello del pg Favara "No ai magistrati burocrati". E denuncia: "I tempi delle indagini preliminari si sono allungati". Il ministro Castelli: "Mai voluto forzare la Costituzione".