Home > Webzine > Il padre di Tommaso interrogato dal pm
martedì 10 dicembre 2019

Il padre di Tommaso interrogato dal pm

10-04-2006
Nuovo interrogatorio per Paolo Onofri. A 48 ore dal funerale di Tommaso, lunedì pomeriggio 10 aprile dovrà presentarsi alla Dda di Bologna per rispondere alle domande del pm Lucia Musti. Lo assisterà il suo avvocato, Claudia Pezzoni. Solo per motivi tecnici, Onofri sarà sentito come indagato nell'ambito dell'inchiesta sul sequestro e sull'omicidio del piccolo Tommaso. Ma, chiarisce il magistrato, la pedopornografia, per la quale Onofri ha ricevuto l'avviso di garanzia, resta estranea all'indagine. "Un sequestro assurdo, fatto senza pensare", secondo il pm. Sotto la lente della Procura il rapporto fra Onofri e Mario Alessi, il muratore accusato di concorso in sequestro e omicidio volontario. Ogni particolare potrebbe essere utile per fare luce su uno dei punti più oscuri della vicenda: il perché Tommaso sia stato ucciso subito dopo il sequestro (secondo il Gip Alessi lo avrebbe ucciso perché era troppo rischioso tenere il bimbo). Qualcosa appare già nel provvedimento di fermo contro Mario Alessi, Salvatore Raimondi e Antonella Conserva, firmato sabato primo aprile.