Home > Webzine > Odg Toscana chiede la libertà per Spezi
mercoledì 20 novembre 2019

Odg Toscana chiede la libertà per Spezi

20-04-2006
L'ordine dei giornalisti della Toscana chiede la libertà per Spezi "Non conosciamo i concreti elementi su cui si fondano le accuse degli inquirenti nei confronti di Mario Spezi, ma ci auguriamo che, nella prossima udienza, gli organi competenti vogliano almeno concedergli la libertà, attenuando delle misure detentive che risultano con ogni evidenza di una durezza inusitata in casi simili e suscitano pesanti dubbi di legittimità". E' quanto scrivono in una lettera aperta i presidenti dell'Associazione stampa e dell'Ordine dei giornalisti della Toscana, Claudio Bartoli e Massimo Lucchesi, il presidente di Isf Stefano Marcelli e Stefano Sieni, dell'Ordine nazionale dei giornalisti. Il giornalista fiorentino Mario è stato arrestato, con l'accusa di calunnia e depistaggio, nell'ambito dell'inchiesta sulla morte di Francesco Narducci, legata a quella dei delitti del mostro.