Home > Webzine > 40 i progetti toscani per il Forum P.A.
giovedì 08 dicembre 2022

40 i progetti toscani per il Forum P.A.

08-05-2006
Alla Fiera di Roma, che ha aperto oggi e rimarrà attiva fino al 12 maggio, sono 40 i progetti che arrivano dalla Toscana per essere illustrati alle altre regioni d'Italia, in mostra, per conoscere reciprocamente le buone pratiche di governabilità del territorio messe in atto dalle varie Pubblica Amministrazioni (P.A.). BlueSign Translator è uno dei ventidue progetti con cui la Toscana partecipa quest'anno al premio "PA Aperta" rivolto alle iniziative delle pubbliche amministrazioniper l'inclusione sociale. Il progetto, messo a punto e già in parte realizzato dalla Facoltà di Ingegneria dell'Università di Siena, è rivolto ai non udenti per migliorarne la comunicazione in ogni contesto sociale. Il BlueSign Translator è un software per computer palmari in grado di riprodurre sul display il linguaggio mimico gestuale. Oppure "Nonni Civici, Sicurezza partecipata davanti alle scuole",è uno dei quattordici progetti con cui la Toscana partecipa al premio "Sfide" dedicata quest'anno alle politiche di innovazione sul territorio. Realizzato dal Comune di Massa, il progetto impiega gli anziani a sostegno dell'attività di vigilanza presso le scuole. Sono tre, invece, i progetti toscani candidati al premio "Salute", dedicato quest'anno alla "sanità elettronica". Tra questi, si segnala il progetto Margherita Due realizzato dall'Ospedale Santa Chiara di Pisa che introduce una soluzione informatica uniforme nei reparti di terapia intensiva. L'obiettivo è quello di disporre di un valido strumento di monitoraggio che consenta la valutazione costante dei servizi offerti. Anche la Provincia di Firenze partecipa al Forum della P.A. con uno stand dedicato all'Arno. Nell'anno del 40° dell'Alluvione vengono presentati - con un allestimento multimediale che consente di "immergersi" nelle immagini del fiume - i progetti per realizzare lungo tutto il corso un parco fluviale e fare dell'Arno un punto di riferimento per la vita e lo sviluppo del territorio, insieme alle nuove mappe del Sistema informativo territoriale.