Home > Webzine > Paperoni italiani e mondiali
lunedì 26 ottobre 2020

Paperoni italiani e mondiali

19-04-2004

Sale nel 2002 il reddito imponibile di Silvio Berlusconi che si conferma come il più ricco membro del governo. Il premier ha infatti guadagnato 12.731.041 Euro, lasciando a debita distanza il secondo e terzo classificato, vale a dire il ministro per l'innovazione tecnologica, Lucio Stanca e il ministro per le Infrastrutture, Pietro Lunardi. Il responsabile per l'Ambiente, Altero Matteoli, è invece il ministro piu' ''povero'', con un reddito di 156.406 Euro. Berlusconi, che ha versato nelle casse dell'Erario 5.711.578 Euro, ha avuto un incremento del proprio reddito di 1,5 milioni rispetto al 2001.

I leader politici. Silvio Berlusconi si conferma nel 2002 il leader politico italiano più ricco, con i suoi quasi 13 milioni di euro di imponibile; in fondo alla classifica, Marco Follini è il più "povero", con poco più di 100.000 euro, mentre secondo, dopo Berlusconi, ma comunque sotto i 200.000 euro è Clemente Mastella.

Gli uomini più ricchi del mondo. L'uomo d'affari svedese Ingvar Kamprad, fondatore del colosso mondiale dell'arredamento Ikea, ha superato il patron della Microsoft Bill Gates nella classifica degli uomini più ricchi del mondo, secondo quanto ha affermato la televisione pubblica svedese Svt2. Kamprad, 77 anni, ha una fortuna personale di 400 miliardi di corone (circa 53 miliardi di dollari). La fortuna di Gates è di 47 miliardi di dollari.