Home > Webzine > Madri della pace in prigione
martedì 19 novembre 2019

Madri della pace in prigione

08-06-2006
Ancora in prigione le "Madri della pace" kurde. Muyesser Gunes e Sakine Arat, due esponenti dell'associazione delle "Madri della pace" di Istanbul sono state condannate a un anno di carcere e al pagamento di una sanzione amministrativa per aver espresso la loro opinione, nel corso di una conferenza stampa tenutasi nell'agosto del 2005, sulla rivolta che scoppio' nel 1999 nella regione kurda in Turchia. Le prime dichiarazioni di Muyesser Gunes e delle "Madri della pace" tutte di fronte a quest'ennesima grave violazione dei diritti umani e civili sono state: "ricorreremo in appello e continueremo il nostro impegno per la pace la fratellanza e la liberta'. Questa condanna non ci allontanera' dal nostro impegno per la pace". Per messaggi di solidarieta': barisanneleri@gmail.com