Home > Webzine > Firenze: anche i senza fissa dimora hanno la loro cassetta postale
giovedì 28 maggio 2020

Firenze: anche i senza fissa dimora hanno la loro cassetta postale

13-07-2006
Una cassetta postale per i senza fissa dimora: è l'iniziativa dell'assessorato all'accoglienza e all'integrazione del comune di Firenze, la prima in Italia. Il servizio consiste nel ritiro della posta da parte di persone che, non potendo essere reperibili presso un'abitazione, si sono iscritte in una via virtuale intitolata a Libero Leandro Lastrucci. La posta verrà consegnata all' ufficio anagrafe in Palazzo Vecchio e introdotta nell' apposita 'cassetta postale' sulla quale un cartello indica "Via Libero Leandro Lastrucci". Per accedere al servizio gli interessati dovranno rilasciare una delega al Comune, sottoscrivendola davanti all' ufficiale d' anagrafe. Il tempo utile per ritirare la posta, prima che venga distrutta, è di 240 giorni.