Home > Webzine > Quinto anniversario dall'11 settembre
lunedì 26 ottobre 2020

Quinto anniversario dall'11 settembre

11-09-2006

Sono passati 5 anni dall'11 settembre 2001, il giorno che cambiò la storia dell'America. Il bilancio è stato di 2.973 vittime, alle quali si aggiungono i 19 terroristi che scagliarono l'attacco. Ma nessuno nel mondo può dire di non essere stato profondamente cambiato da quel momento. Il presidente statunitense George W. Bush ha iniziato domenica 10 settembre a New York le commemorazioni del quinto anniversario degli attacchi kamikaze, deponendo una corona d'alloro a Ground Zero, dove una volta sorgeva il World Trade Center, e partecipando a una funzione religiosa in una chiesa vicina. Dopo avere pronunciato molti discorsi nei giorni scorsi, il presidente non parlerà nè a Ground Zero nè lunedì 11 settembre quando farà colazione in una caserma dei vigili del fuoco vicina a Ground Zero e deporrà corone in Pennsylvania, dove si schiantò il volo UA93 su cui i passeggeri si ribellarono ai dirottatori, e al Pentagono. Lunedì sera Bush farà un discorso alla Nazione dallo Studio Ovale all'ora di massimo ascolto delle tv americane, le 21.00, le 03.00 del mattino in Italia: un discorso che il suo staff annuncia come una riflessione sull'11 Settembre.

I 38 capi di Stato e di governo di Europa ed Asia, riuniti ad Helsinki per il vertice Asem, hanno osservato un minuto di silenzio per ricordare le vittime degli attentati dell'11 settembre 2001, nel quinto anniversario. Tutti i dirigenti dei 25 paesi dell'Unione Europea e dei 13 paesi asiatici che partecipano al vertice si sono alzati e sono rimasti in silenzio per un minuto prima di avviare i lavori della seconda giornata del meeting.