Home > Webzine > Il weend degli sport acquatici
venerdì 22 novembre 2019

Il weend degli sport acquatici

27-09-2006

Marina di Massa si prepara ad ospitare la prima edizione di "Mareuisp", la manifestazione ideata dalla Uisp Toscana e patrocinata dal Comune di Carrara e dalla Provincia di Massa Carrara con l'intento di promuovere la pratica sportiva all'aria aperta negli ambienti marittimi più suggestivi e divertenti della nostra regione. Mareuisp 2006 -che si svolgerà nel fine settimana che va dal 29 settembre al 1° ottobre nella spiaggia del Villaggio Torre Marina di Marina di Massa– offrirà tre giorni di full immersion nel mondo degli sport acquatici e marini. Attraverso il supporto di insegnanti qualificati, chiunque si potrà cimentare gratuitamente in numerose e affascinanti discipline sportive: dalla vela al surf, dallo skatesurf al canottaggio, dalle attività subacquee al nuoto, dal beach volley alla pallanuoto. Non solo sport: sono previste anche numerose visite guidate all'acquario presso il Centro Sub Alto Tirreno di Marina di Massa, escursioni alla cava del bacino di Gioia, convegni, giochi e cene ricreative. Per chi intendesse soggiornare per la durata completa della manifestazione, il Comitato Regionale Uisp, per permettere la partecipazione all'evento anche a chi proviene da più lontano, offre un pacchetto completo a soli 80 euro per il pernottamento (due notti) e tutti i pasti. Per informazioni e per il programma completo contattare il Comitato toscano Uisp (via Bocchi, 32, Firenze) al numero 055/6583501. "L'obiettivo di Mareuisp –ha sottolineato il presidente dell'Uisp Toscana, Verter Tursi– è incentivare la pratica sportiva all'aria aperta promuovendo un'azione di sensibilizzazione ambientale, partendo dalla conoscenza del territorio e della scoperta delle sue potenzialità sportive, turistiche e culturali". "Tra le finalità di Mareuisp –ha concluso Tursi– c'è anche la destagionalizzazione dl turismo, evitando un sovraccarico delle risorse ambientali della Provincia nei mesi estivi, attraverso la promozione di offerte specifiche mirate a spostare l'attenzione ed il flusso turistico verso altri periodi dell'anno, soprattutto autunno e primavera, più indicati per la pratica delle attività sportive".

di Antonio Pirozzi