Home > Webzine > Alta Velocità, entro l'anno si parte
mercoledì 30 novembre 2022

Alta Velocità, entro l'anno si parte

12-10-2006
"Oggi siamo qui per dire: si parte. L'Alta velocità a Firenze non è un obiettivo ma una realtà". Sono le parole del sindaco Leonardo Domenici, che mercoledì 11 ottobre insieme al vicesindaco Giuseppe Matulli, all'assessore regionale alle infrastrutture Riccardo Conti e all'assessore all'urbanistica Gianni Biagi ha incontrato la stampa per fare il punto sul tema del passante fiorentino della linea dei treni veloci. "Abbiamo perso circa tre anni, con ritardi dovuti alla responsabilità dei precedenti governi, ma ora ci siamo -ha aggiunto Domenici- La Legge Finanziaria 2007, all'articolo 134, autorizza per l'Alta velocità la spesa di 900 milioni per il 2008 e 1200 milioni per il 2009, con priorità per l'asse Torino-Napoli e quindi per il nodo fiorentino. Questa è dunque una certezza: i finanziamenti ci sono. Ora chiediamo che Rfi aggiudichi entro l'anno la gara, bandita nel gennaio scorso, con l'unico appalto per sottoattraversamento, stazione e scavalco di Castello, così da far partire finalmente i lavori". Con la realizzazione del passante sotterraneo (6,5 chilometri da Rifredi a Campo di Marte) da un lato sarà operativo l'asse portante dei treni veloci in Italia, con tempi di percorrenza un tempo impensabili; dall'altro verranno liberati i binari di superficie, che potranno essere dedicati esclusivamente ai treni metropolitani e regionali, integrandoli sia con il sistema delle tranvie, sia con le nuove fermate e le nuove stazioni lungo le linee già esistenti o programmate. Sulle linee esistenti ci sono le stazioni di Circondaria (da realizzare, in corrispondenza della nuova stazione sotterranea), le Cure (realizzata e operativa), Perfetti Ricasoli (da completare), Piagge (realizzata e operativa), San Donnino (da completare). Le fermate sulle nuove linee passeggeri da attivare saranno Manifattura Tabacchi e Stazione Leopolda (sulla nuova linea Empoli-Porta a Prato); Aeroporto, Osmannoro e Campi Bisenzio (sulla nuova linea Rifredi-Campi).