Home > Webzine > ''Tutti in Rete!'' con il Portale dei ragazzi
sabato 24 ottobre 2020

''Tutti in Rete!'' con il Portale dei ragazzi

28-05-2007
Martedì 29 maggio, dalle 10 alle 12, oltre 300 studenti delle scuole primarie e secondarie di I° grado, che nell'Anno Scolastico 2006/2007 hanno partecipato al progetto didattico "Tutti in Rete!", si sono dati appuntamento nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio , a Firenze.
Promosso e realizzato dall'Ente Cassa di Risparmio di Firenze, in collaborazione con l'Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Firenze e Giunti Progetti Educativi , il progetto ha coinvolto i ragazzi delle scuole nella progettazione di www.portaleragazzi.it , il nuovo portale internet, dove bambini, teen-ager ma anche genitori ed insegnanti, troveranno approfondimenti, notizie utili, curiosità, segnalazioni di eventi, spettacoli e soprattutto una sezione interattiva, completamente rivolta ai ragazzi e realizzata secondo i più moderni standard di 'navigazione sicura'.
L'Ente Cassa intende realizzare www.portaleragazzi.it in partnership con l'Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Firenze – progetto "Le Chiavi della Città" e con la collaborazione di alcuni importanti soggetti istituzionali, tra gli altri: l'Istituto dei Sistemi Complessi del CNR, l'Università degli Studi di Firenze, la Fondazione Rinascimento Digitale, la Fondazione IBM Italia, le Soprintendenze toscane, la Fondazione Scienza e Tecnica, il Centro Tempo Reale, l'Istituto degli Innocenti e la Fondazione Meyer.
Inizialmente rivolto alle scuole di Firenze e provincia, grazie alla 'forza' della rete, il progetto ha visto l'adesione anche di scuole di Roma, Milano e Novara, arrivando a coinvolgere oltre 1.000 ragazzi. Le classi che hanno aderito, oltre 50, hanno proposto, su un kit cartaceo messo a punto da Giunti Progetti Educativi, idee originali per la realizzazione di www.portaleragazzi.it. Si va dalle classi che hanno proposto di mettere in linea approfondimenti e sezioni interattive, su temi legati alla paura, all'amicizia o agli animali, alle classi che vorrebbero dedicare intere pagine internet alle stranezze degli adulti, alla moda, ma anche alla cultura.
Info: www.portaleragazzi.it