Home > Webzine > Immigrazione in Toscana: in un anno +18%
mercoledì 20 novembre 2019

Immigrazione in Toscana: in un anno +18%

31-10-2007
Nel 2006 gli immigrati presenti in Toscana hanno raggiunto quota 289.775 unità, oltre 46 mila in più rispetto al 2005, pari ad un aumento del 18,4%. A rivelarlo sono i dati conetnuti nel ''Dossier immigrazione 2007'' di Caritas-Migrantes. La Toscana si conferma così come tra le regioni a più alto tasso di immigrazione extracomunitaria, dopo Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Lazio e Piemonte. In totale, gli immigrati regolari in Italia sono 3,7 milioni, un numero salito del 21,6% in un anno e pari al 6,2% della popolazione. Le città toscane con la maggiore presenza di immigrati sono Firenze (95.560) e Prato (34.048); quelle che nell'arco di un anno hanno avuto un incremento maggiore sono state Livorno (+30% rispetto al 2005), Grosseto e la provincia di Massa Carrara. Tra i principali motivi che hanno avvicinato gli stranieri al territorio toscano, il lavoro, la famiglia e solo in piccola percentuale la religione. Tra i settori dove gli stranieri hanno trovato maggior possibilita' di lavoro figurano l'edilizia, il settore dei servizi e delle prestazioni presso le famiglie.