Home > Webzine > Viola ko a Cagliari, la Champions si allontana
mercoledì 20 novembre 2019

Viola ko a Cagliari, la Champions si allontana

05-05-2008
La Fiorentina perde 2 a 1 in trasferta a Cagliari: dopo l'addio alla coppa Uefa, ora anche la Champions Legue è appesa ad un filo. Nella difficile trasferta sarda, gli 11 di Prandelli si presentano molli e impacciati, in evidente calo fisico oltre che psicologico dopo i 120 minuti giocati contro i Rangers. I viola non riescono ad entrare in partita - unica occasione un tiro alto da fuori area di Kuzmanovic: il Cagliari ne approfitta e già dopo 20' di gioco passa in vantaggio con Jeda. Prandelli cambia assetto alla squadra, che soffre a centrocampo l'assenza di Montolivo (squalificato), buttando nella mischa un Liverani non al 100% al posto di Pasqual. La Fiorentina prova a rialzare la testa ma è il Cagliari a rendersi più pericoloso con Matri. Nella ripresa i gigliati appaiono più determinata, ma è il Cagliari ad siglare il raddoppio al 6' del secondo tempo: Matri in profondità per Conti, difesa violal ferma. Dopo una manciata di secondi la Fiorentina riapre la partita con il gol realizzato da Santana servito da Liverani. Da allora è predomianio viola, all'assalto in cerca del pareggio ma Pazzini e Mutu sprecano o sono sfortunati nella conclusioni. A fine partita, un nervoso Mutu viene espluso da Farina per aver protestato al cartellino giallo. Nel frattempo a San Siro il Milan si aggiudicava il derby della Madonnina, scavalcando i viola in classifica al quarto posto. Ora la Fiorentina è costretta a vincere le ultime due partite e sperare in un passo falso dei rossoneri. “Nel secondo tempo la squadra ha reagito da squadra vera - ha commentato nel dopo-partita Prandelli. "Sono convinto che nelle prossime due partite daremo ancora tutto". "Siamo amareggiati e arrabbiati, ma non abbiamo ancora perso tutto"" si è sfogato Adrian Mutu, che ha chiesto scusa per l'esplusione che gli costerà l'assenza nella prossima partita contro il Parma.