Home > Webzine > Infiltrazioni mafiose
venerdì 02 dicembre 2022

Infiltrazioni mafiose

17-01-2009
A Giugliano, in provincia di Napoli, ma anche in Toscana, a Pisa e ad Arezzo. Gli investimenti della camorra e degli imprenditori che agevolano i clan, superano, dunque, i confini della Campania. Tra i 16 appezzamenti di terreno e i 61 immobili che oggi sono stati sequestrati su disposizione della Dda di Napoli - nell'ambito del maxi sequestro da 100 milioni di euro - molti sono proprio in Toscana. Nello specifico, 41 immobili e due terreni si trovano a Marciano Della Chiana, vicino ad Arezzo, mentre 9 appartamenti e 12 terreni sono invece ubicati a Santa Maria a Monte, vicino Pisa. I beni immobili e gli appezzamenti sono riconducibili a otto società partecipate napoletane operanti nei settori dell'edilizia immobiliare e della ristorazione che avrebbero agevolato i clan dei Casalesi e dei Mallardo. Sequestrati, a Licola (Napoli), un bar molto noto, gli 'Champs Elysees', ed un'automobile di grossa cilindrata.