Home > Webzine > ''Voci d'Europa'': attualismo delle periferie
lunedì 18 novembre 2019

''Voci d'Europa'': attualismo delle periferie

28-04-2006

Al termine della rassegna "Voci d'europa 2006", giovedì 4 maggio sarà dedicato all'attualissimo tema delle periferie, argomento che si sposa con la presenza nelle città europee di nuove sensibilità sociali da interpretare. Alle 10.30 nel Saloncino della Pergola i bambini cinesi della scuola "M. Gandhi" di Brozzi interpreteranno (e i posti a disposizione sono quasi esauriti) "La Cenerentola cinese", di Duan Cheng Shi, con la regia di Patrizia Mazzoni, mentreal Cinema Alfieri Atelier, per la rassegna "Le periferie d'Europa", verranno proiettati alcuni tra i più interessanti film delle nuove "periferie cinematografiche europee": "La schivata" di Abdel Kechiche Akin (ore 16), "Piccoli affari sporchi" di Stephen Frears (ore 18.15), "La sposa turca" di Faith Akin (ore 22). Alle ore 21 l'interessante, e quanto mai anticipatore di quel che sarebbe realmente avvenuto in seguito, film-documentario "Banliyö – Banlieue" di Federico Ferrone, sulle periferie parigine, vincitore del premio Videopolis 2005: un piccolo documentario, un'inchiesta appassionata in presa diretta tra le varie generazioni di turchi immigrati in un quartiere periferico di Parigi: voci, volti e storie a confronto in una realtà difficile, in particolare per i giovani, sospesi tra le lusinghe dell'integrazione e la sopravvivenza delle tradizioni culturali e linguistiche di un paese antico. A introdurre il film, lo stesso regista insieme a Maurizio Scaparro e Silvano Panichi.

di Rosanna Càccavo