Home > Webzine > L'estate del cinema diventa 'fiesolana'
mercoledì 28 ottobre 2020

L'estate del cinema diventa 'fiesolana'

06-07-2006
In occasione dei quarant'anni del Premio Fiesole Maestri del Cinema, l'estate del cinema diventa 'fiesolana' e propone il ciclo "Quarant'anni d’autore", con i film dei ventotto vincitori del Premio, nato nel 1966. Il Premio Fiesole Maestri del Cinema si caratterizza da sempre per il suo impegno e i suoi contenuti. Che sono soprattutto di studio e approfondimento. Così da Fiesole in questi anni, con alcune pause, sono passati in tanti, da Hitchcock a Kubrick, da Bunuel a Kurosawa, da Castellani a Olmi, da Greenaway a Wenders. Fino ai recenti Altman, Bertolucci, Loach, Pinter, Rosi e al finlandese Kaurismaki fresco fresco di investitura.
Ecco il programma, inizio proiezioni ore 21.30, l'Arena il Girone è in via Aretina, 24 al Girone/Fiesole; Arena Raggio Verde del Palazzo dei Congressi è in viale Strozzi, a Firenze.

- giovedì 10 agosto "Messaggero d’Amore" di Joseph Losey e Harold Pinter (1971) al Palacongressi
- venerdì 11 agosto "Il caso Paradine" di Alfred Hitchcock (1947) al Palacongressi
- giovedì 17 agosto "Le amiche" di Michelangelo Antonioni (1955) al Palacongressi
- lunedì 21 agosto "Viaggio in Italia" di Roberto Rossellini (1953) al Palacongressi
- giovedì 24 agosto "La sorgente del fiume" di Theo Anghelopoulos (2004) al Palacongressi
- lunedì 28 agosto "America oggi" di Robert Altman (1993) al Palacongressi
- giovedì 31 agosto "Senso" di Luchino Visconti (1954) al Palacongressi

Ingresso 5 euro intero - 4 ridotto