Home > Webzine > Al Lido Ben Affleck nei panni di Superman
sabato 30 maggio 2020

Al Lido Ben Affleck nei panni di Superman

31-08-2006
Il divo Ben Affleck, dopo qualche anno di carriera non proprio brillante, tenta di rilanciarsi incarnando Superman. In un film di qualità presentato, in concorso, alla Mostra del film di Venezia. Si chiama "Hollywoodland", è diretto dall'esordiente Allen Coulter, racconta i misteri della morte di George Reeves, il celebre interprete della prima serie tv sull'Uomo d'acciaio, che perse la vita in una maledetta sera di giugno (era il 1959), nella sua casa in California. Stroncato da un colpo d'arma da fuoco. Il risultato è una pellicola intensa, un noir d'epoca, che -come "The Black Dahlia" di Brian De Palma, che ha inaugurato la rassegna veneziana- indaga su ciò che si nasconde dietro il fascino del mondo cinematografico. Insomma il lato oscuro di Hollywood, il sottobosco di sogni infranti, alcolismo, dipendenza dalle pillole e miserie varie. Il cast è sicuramente di livello: oltre Affleck (Oscar per la sceneggiatura di "Will Hunting - genio ribelle", insieme al collega e amico Matt Damon), ci sono Adrien Brody (Oscar per "Il pianista), Diane Lane, Bob Hoskins. Sono loro, tutti personaggi di primo piano nello showbiz di oggi, a incarnare una tragedia avvenuta nella Los Angeles di ventisei anni fa.