Home > Webzine > Cinema e lavoro a Colonnata
venerdì 22 novembre 2019

Cinema e lavoro a Colonnata

25-09-2007
"Nel corso del '900": questo il titolo della mini-rassegna di cinque film sul lavoro organizzata dal 26 settembre al 25 ottobre dall'Unione Operaia di Colonnata per ricordare i 100 anni dalla fondazione. Le pellicole, pur assai diverse per stile e ambientazione, raccontano tutte storie di lotta per affermare la dignità, sia essa individuale o collettiva, il diritto al lavoro, all'uguaglianza. Si inizia con "Novecento" atto primo e secondo (mercoledì 26 e giovedì 27 settembre), il grande affresco popolare di Bernardo Bertolucci che attraversa un secolo di tragedie e metafore. Giovedì 4 ottobre si proietta "Rosso come il cielo" di Cristiano Bortone: la storia vera di Mirco Mencacci che, nonostante fosse costretto dalla legge dell'epoca a lasciare la scuola pubblica e frequentare un istituto per ciechi a causa di un incidente che lo aveva privato della vista, è riuscito a diventare uno dei più famosi montatori di film italiani. Giovedì 11 ottobre " è la volta di “Cover boy: l'ultima rivoluzione", film recentissimo di un giovane regista italiano, Carmine Amoroso, che racconta dell'amicizia e della solidarietà fra due giovani precari dei giorni nostri, uno italiano e l'altro rumeno. Giovedì 18 ottobre tocca a "El ultimo tren", una commedia su due anziani ferrovieri che rubano una vecchia locomotiva per salvarla dalla vendita ad Hollywood e con essa iniziano un viaggio attraverso l'Uruguay inseguiti dalla polizia. Giovedì 25 ottobre infine “Grazie signora Thatcher" ambientato in un paesino inglese nel 1989, investito come tanti altri dalla crisi del settore minerario che gettò sul lastrico intere comunità. I minatori riaffermeranno la loro dignità riuscendo con la loro banda musicale ad arrivare alle finali al Royal Albert Hall di Londra. Tutte le proiezioni si svolgono presso il Cinema Il Quartuccio di sesto Fiorentino (p.zza Rapisardi 6), con inizio proiezioni ore 21.15.