Home > Webzine > ''Velvet Goldmine'': da Oscar Wilde a David Bowie
sabato 24 ottobre 2020

''Velvet Goldmine'': da Oscar Wilde a David Bowie

14-03-2008
1971: Brian Slade, esponente di punta del Glam rock, prende d'assalto la Gran Bretagna. Prigioniero del suo stesso personaggio e seguendo un impulso autodistruttivo, Slade mette in scena il proprio assassinio. 1984: Arthur, un giornalista inglese che lavora in America per un quoridiano di New York, riceve l'incarico di scrivere un articolo sulla vicenda di Brian Slade, di cui Arthur era stato da ragazzo molto più che un semplice fan. E' "Velvet Goldmine", il controverso, onirico e affascinante film di Todd Haynes, con Ewan McGregor: stupefacenti le performance degli attori, indimenticabile la colonna sonora con esecuzioni di Brian Eno, Slade, T-rex, Lou Reed, Placebo e tanti altri. La pellicola sarà proiettata martedì 18 marzo alle 21.30 all'interno della rassegna "Ciak-line", il cineforum organizzato da Azione Gay e Lesbica di Firenze presso la sede dell'associazione (Pisana 32/34). Ingresso libero.