Home > Webzine > Queer 2
giovedì 14 novembre 2019

Queer 2

29-11-2008
La seconda giornata (sabato 29 novembre) del Florence Queer Festival si apre sui temi della transessualità e genitorialità omosessuale e termina a tarda notte con l'horror e uno zombie movie. Si parte dunque alle 15 con Laura, di Francesca Molo (Svizzera 2007), sulla vita della prima transessuale italiana operata, e Il fico del regime, di Giovanni Minerba e e Ottavio Mai, (Italia 1991), che presenta Giò Staiano, la tra sessuale più famosa d’Italia. Presenti alle proiezioni Laura Righi, Giovanni Minerba e Giò Stajano. Il pomeriggio prosegue alle 16.30 e alla presenza del regista con Due volte genitori di Claudio Cippelletti (Italia, 2008) dove l'essere gay o lesbica viene raccontato dalla parte dei genitori, quando i ragazzi fanno coming out all'interno delle famiglie. Segue alle 18.15 Norma de Santis (Italia, 2007), tributo di Cristiano Malvenuti alla celebre diva del cinema del passato. Il regista Alessandro Avellis presenta (ore 18:45) il documentario Le Regole del Vaticano (Italia/Francia 2007) al centro di polemiche e accese discussioni su laicità e diritti civili. Alle 20.30 il secondo episodio di Rick & Steve The Happiest Gay Couple in All the World (USA, 2007), di Allan Brocka dal titolo Baby Bush. Serata all'insegna della contaminazione dei generi. Chuecatown di Juan Flhan (Spagna, 2007), il film d’apertura (ore 21.00), è una commedia nera ambientata nell’omonimo quartiere madrileno: in esso si aggira un omicida seriale che uccide donne anziane che vivono da sole. A seguire (ore 22.45) l’horror queer The Gay Bed and Breakfast of Terror (USA, 2007) in anteprima europea alla presenza del regista Jaymes Thompson.Chiude la serata (ore 00.45) lo zombie movie Otto – or Up with the Dead People (Canda/Germania, 2008) del regista cult Bruce La Bruce, e presentato al Sundance Film Festival 2008, alla Berlinale 2008, e in oltre 50 festival, da Città del Messico a Jakarta.