Home > Webzine > Notte Bianca Odeon, ospiti Enrico Ghezzi e Pippo del Bono
mercoledì 20 novembre 2019

Notte Bianca Odeon, ospiti Enrico Ghezzi e Pippo del Bono

30-04-2010
Odeon Firenze apre le porte alla notte bianca il 30 aprile dalle 20 alle 5 del mattino ad ingresso libero e un programma che spazia dalla televisione al cinema. Si parte alle ore 20, con una selezione di Blob, trasmissione cult di Rai Tre, con la presentazione delle ultime “blobbografie”, le puntate che raggruppano in un’ora un intero anno del programma con i momenti salienti e più ironici. Alle 21 il film ‘La paura’ di Pippo Delbono, regista teatrale e cinematografico, girato interamente con un telefono cellulare per raccontare il peggio di un’Italia che – dichiara - “è un Paese di merda”. 66 minuti di denuncia, partendo da un programma televisivo sull’obesità dei bambini, dove il dottore che parla è sovrappeso ma invita i bambini a fare attività fisica, per arrivare a un confronto fra benessere eccessivo e malnutrizione, passando attraverso il funerale del giovane africano ucciso a Milano nel 2008 dai proprietari di un negozio, per aver rubato un pacchetto di biscotti. La paura, unica pellicola italiana fuori concorso all’ultimo Festival di Locarno nella sezione internazionale, svela le drammatiche realtà di extracomunitari e barboni in un’Italia che ha paura del diverso. A seguire Pippo del Bono incontrerà il pubblico con Leonetta Bentivoglio autrice del libro Pippo Delbono. Corpi senza menzogna (Barbès Editore); a fare da Caronte in questa lunga notte di discesa negli inferi Enrico Ghezzi, critico cinematografico creatore di Blob e Fuori Orario, che traghetterà il pubblico in un Fuori Orario Live dialogando con del Bono e presentando Blob e i film che seguono. A partire da mezzanotte fino alle cinque del mattino, spazio al Giappone con il dittico del regista culto Takashi Miike con Crows Zero e Crows Zero II, tratti dall’omonimo manga, scritto e disegnato da Hiroshi Takahashi. Crows Zero e Crows Zero II, quest’ultimo in anteprima nazionale, raccontano le vicende che accadono nella scuola superiore Suzuran dove gli studenti, divisi in bande rivali, combattono per la supremazia della scuola. Teenager violenti, divi della musica leggera giapponese e J-rock ad alto volume: azione, commedia e dramma che Miike fonde sapientemente tanto da aver realizzato con il primo episodio il suo maggior successo commerciale di sempre. La proiezione delle opere di Takashi Miike è organizzata e promossa in collaborazione con Fenice Festival di Poggibonsi (21-23 Maggio) che di Miike ha messo in programmazione anche Yattaman. L’Odeon Bistro, lo spazio caffetteria di Odeon Firenze, punto d’incontro e di ristoro per amanti del cinema e non, aperto tutti i giorni dalle 15, con rete wireless gratuita e aperitivo a partire dalle 19, rimarrà aperto eccezionalmente per la notte bianca fino alle 2 del mattino. La notte bianca di Odeon Firenze è realizzata in collaborazione con IED Firenze, Barbès Editore, Fenice Festival, Cineteca di Bologna. Per informazioni: www.odeon.intoscana.it